Cerca

M.O.: israeliani rapiti, Hamas nega ogni responsabilita'

SICUREZZA

(Aki) - Il rapimento dei tre giovani israeliani avvenuto giovedi' scorso in Cisgiordania e' "un onore che non possiamo attribuirci". Lo ha affermato il parlamentare di Hamas nel consiglio legislativo palestinese, Mushir al-Masri, in una dichiarazione riportata sul sito del movimento in risposta alle accuse del premier israeliano, Benjamin Netanyahu.


L'esponente del movimento radicale che sostiene la tattica del rapimento di soldati israeliani come mezzo di scambio per ottenere la liberazione dei palestinesi detenuti nello Stato ebraico, ha ribadito che "le fazioni devono competere tra di loro per la liberazione dei prigionieri" ed il loro rilascio deve essere "un motivo di onore per noi".

Al-Masri, tuttavia non ha solo smentito il coinvolgimento di Hamas, ma ha definito rapimento come "un romanzo sionista per eccellenza", sottolineando che "finora nessuna fazione palestinese ha rivendicato il presunto rapimento".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.