Home . AKI Italiano . Sicurezza . Isis fa strage a Kabul

Isis fa strage a Kabul

SICUREZZA
Isis fa strage a Kabul

(Afp)

Ancora una strage in Afghanistan. L'ultimo bilancio ufficiale dell'attacco rivendicato dalla cellula locale dell'Isis nel giorno di Nowruz, il capodanno persiano, parla di almeno 32 morti e 52 feriti. Altre fonti riferiscono di 65 feriti. Dieci feriti sono stati trasferiti al Centro chirurgico per feriti di guerra di Emergency a Kabul. Tutto è iniziato intorno a mezzogiorno quando un attentatore suicida è entrato in azione nei pressi dell'Ali Abad Hospital e della Kabul University, vicino a un santuario dove una folla si stava radunando per le celebrazioni di Nowruz.


Tra i superstiti, riferisce la tv afghana Tolo, c'è chi parla di un bilancio molto più grave rispetto a quello confermato dal ministero della Salute. Testimoni hanno detto alla Bbc che fra le vittime ci sono molti giovani. Secondo Nasrat Rahimi, portavoce del ministero dell'Interno di Kabul, l'obiettivo dell'attentatore era il santuario Sakhi, già finito nel mirino di attacchi nel 2011 e nel 2016.

Amaq, l'organo di propaganda dell'Isis, ha scritto di "un'operazione di martirio con una cintura esplosiva che ha colpito un raduno di sciiti durante le celebrazioni di Nowruz". La cellula dello 'Stato islamico della provincia di Khorasan' (Is-Khorasan) ha rivendicato l'uccisione e il ferimento di un centinaio di sciiti, riporta Site, il sito di monitoraggio delle attività jihadiste sul web.

Più volte in passato l'Isis ha colpito la minoranza sciita in Afghanistan. Da gennaio la cellula locale del gruppo ha rivendicato almeno quattro attacchi a Kabul, due dei quali contro gli sciiti. Secondo la Missione di assistenza delle Nazioni Unite in Afghanistan (Unama), lo scorso anno 161 persone sono rimaste uccise e 257 ferite in attacchi contro gli sciiti.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.