cerca CERCA
Sabato 16 Ottobre 2021
Aggiornato: 16:46
Temi caldi

Al centro polisportivo di Prato 4 campi in gomma dal riciclo dei pneumatici fuori uso

31 marzo 2014 | 15.52
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Quattro tagli del nastro a Prato, nel Centro promozionale Polisportivo 2A affiliato all'Uisp, Unione italiana sport per tutti: un poker di campi realizzati con materiali provenienti dal riciclo degli Pneumatici fuori uso (Pfu), sui cui si potrà giocare a Tennis e Calcio a 5. Grazie alla collaborazione tra Uisp ed Ecopneus, principale responsabile della gestione dei Pfu in Italia, quello di Prato è il primo centro in Italia ad ospitare un intervento di miglioramento eco-sensibile delle strutture, con ben 4 campi realizzati con materiali da riciclo di Pfu.

Due campi sono indoor, e vi si può giocare a tennis e calcio a 5. Entrambi hanno un sottostrato formato da un materassino antishock in granulo di gomma da Pfu legato con resine poliuretaniche, su cui poggia un tappeto in erba artificiale intasato in sabbia quarzifera. Nel campo 3 il materassino ha uno spessore di 10 mm ed è un colato in opera, nel campo 4 è di 6 mm ed è prefabbricato.

Due campi, invece, che si trovano all'esterno per il tennis, hanno un materassino antishock costituito da granulo di gomma legato con resine poliuretaniche e trasformato in rotoli che sono stati stesi sulla pavimentazione per formare un'unica superficie. Sopra lo strato in gomma da riciclo è stata applicata una resina acrilica colorata e poi tracciate le linee per definire i campi da gioco delle diverse discipline. Nel campo uno il materassino ha uno spessore di 9 mm, nel campo 4 di 12 mm.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza