cerca CERCA
Domenica 29 Maggio 2022
Aggiornato: 00:31
Temi caldi

Teatro: Camilleri firma 'reading' dedicato all'ultima moglie di Federico II di Svevia

22 marzo 2017 | 18.06
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Andrea Camilleri in scena all'Auditorium Parco della Musica con il 'reading', interpretato da Lella Costa, dedicato a Bianca Lancia, ultima moglie di Federico II di Svevia (foto di Musacchio 6 Ianniello)

Andrea Camilleri firma una pièce per l'Auditorium Parco della Musica (Sala Sinopoli- unica rappresentazione il 28 marzo) dedicata a 'Bianca Lancia' l'ultima moglie di Federico II di Svevia, un 'reading' teatrale interpretato dall'attrice Lella Costa. Lo spettacolo è il secondo appuntamento nell'ambito della rassegna 'Inedito d'autore', dedicata al teatro di narrazione, quest'anno declinato interamente al femminile.

Bianca Lancia fu l’ultima moglie di Federico II di Svevia, sposata poco prima di morire, probabilmente per legittimare la posizione degli amati figli avuti dalla relazione clandestina. Un amore segreto durato più di vent’anni.

Nulla è certo nella biografia di questa donna realmente vissuta. Nessuna fonte sicura persino sul suo vero nome. Bianca Lancia (o Lanza), Bianca d'Agliano... discendente, forse, da due aristocratiche famiglie piemontesi che avevano cercato fortuna nel Regno di Sicilia. Dalla relazione con Federico II (dopo i tre matrimoni con Costanza d'Aragona, Isabella d'Inghilterra, Jolanda de Brienne) nacquero due figli, Costanza e Manfredi.

Lella Costa, fu l'unica donna a conquistare il difficile cuore dell'imperatore

Il testo che Andrea Camilleri ha scritto in collaborazione con Annalisa Gariglio e Laura Pacelli parte da una serie di oggetti misteriosi appartenuti a 'Bianca Lancia' con l'intento di ricostruire una possibile biografia. ''Conosciamo tutti la Scuola Siciliana di poesia promossa da Federico II di Svevia, i poeti toscani del Dolce Stil Novo le devono molto. Ma chi fu la musa ispiratrice delle magnifiche poesie dell'imperatore è ignoto'', ha dichiarato Lella Costa.

''Di Bianca Lancia D'Agliano non esiste una biografia certa e approfondita - ha aggiunto -Quello che di sicuro si sa è che fu l'amante di Federico II, l'unica donna che riuscì a conquistare veramente il suo difficile cuore. Andrea Camilleri le dedica alcune pagine nel libro 'Donne' - ha proseguito Lella Costa -Sono partita da quelle splendide parole e ho immaginato di essere io Bianca Lancia''.

''Nel tentativo di scoprirla - ha confessato ancora - mi sono imbattuta in un affascinante viaggio nella storia medievale, nella letteratura e, laddove mancavano notizie, mia alleata è stata l'immaginazione. E così ha preso vita una donna dalle mille sfaccettature''.

Prossimo appuntamento della rassegna con 'Sibilla Aleramo'

Dopo il successo della scorsa edizione, per il 2107 Andrea Camilleri e Annalisa Gariglio, con Laura Pacelli e Alessandra Mortelliti, si sono messi sulle tracce di tre nuove storie da raccontare, curiosando fra quegli episodi che non sono passati sotto i riflettori della Grande Storia, sempre accompagnati dalle musiche di Mario Incudine.

Dopo l'omaggio a 'Rosalie Montmasson', moglie di Francesco Crispi, unica donna che partecipò alla spedizione dei Mille, martedi' prossimo sarà la volta, dunque, dell'amore segreto di Bianca Lancia, l’ultima moglie di Federico II di Svevia sposata prima di morire.

Prossimo appuntamento all'Auditorium Parco della Musica con 'Inedito d'autore' con Rina Faccio, più conosciuta con il nome di Sibilla Aleramo, scrittrice e poetessa tra le prime a parlare della condizione femminile, spettacolo affidato alla regia (in tandem) di Nino Frassica e Alessandra Mortelliti.

Le storie sono state scelte ed elaborate, in forma di canovacci, da Andrea Camilleri, Annalisa Gariglio, Laura Pacelli e Alessandra Mortelliti. La drammaturgia per la scena sarà affidata di volta in volta a Emma Dante, Lella Costa, Nino Frassica e Alessandra Mortelliti, così come il compito di rendere vivi i personaggi, attraverso la propria interpretazione e personale regia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza