cerca CERCA
Mercoledì 27 Ottobre 2021
Aggiornato: 13:18
Temi caldi

Danza: a Roma con 'Les Etoiles' omaggio a Fonteyn-Nureyev

02 gennaio 2019 | 12.56
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Maria Alexandrova e Vladislav Lantratov protagonisti del gala 'Les Etoiles' in scena a Roma all'Auditorium Parco della Musica il 20 e il 21 gennaio

Giungeranno a Roma il 20 gennaio (unica replica il 21), all'Auditorium Parco della Musica, le più grandi star del firmamento della danza mondiale. Come ogni anno si rinnova l'appuntamento con 'Les Etoiles', gala a cura di Daniele Cipriani che porta in Italia grandi interpreti provenienti dalle maggiori compagnie internazionali. Per la prima volta nella capitale Vladislav Lantratov e Maria Alexandrova si esibiranno nel passo a due tratto dal balletto -scandalo dedicato a 'Nureyev', firmato dal coreografo Yuri Possokhov, che ha debuttato a Teatro Bolshoi di Mosca nel dicembre 2017.

Un cameo per ricordare una coppia leggendaria, quella formata dal tartaro volante e da Margot Fonteyn. ''Rudolf Nureyev non era una personalità comune, come comune non fu la sua esistenza. Era affamato di arte e di vita. Voleva cambiare il mondo. Voleva cambiare la danza, rivoluzionare il movimento - ha raccontato all'Adnkronos Vladislav Lantratov - Sono felice di interpretare a teatro 'Nureyev', sono felice di essere in Italia con 'Les Etoiles', un Paese che mi emoziona''.

''Ho visitato Roma, Firenze, Venezia. Anche Rudy amava il vostro Paese. Il clima, il sole, la luce... 'Gli italiani cantano, i russi ballano', soleva ripetere Galina Ulanova. E forse aveva ragione. I rigori del clima e le temperature impietose - ha proseguito Lantratov- ci obbligano a stare chiusi in casa o i sala prove come noi danzatori. Forse per questo siamo i migliori''. E sul suo rapporto con Maria Alexandrova, partner in scena e nella vita, Lantratov ha poi aggiunto: ''E' una interprete che ammiro profondamente. E' un privilegio poterle essere accanto, danzare con lei''.

Attesa al gala anche Polina Semionova

Attesi, tra gli altri, Leonid Sarafanov del Teatro Mikhailovsky di San Pietroburgo e Oleysa Novikova del Teatro Mariinsky di San Pietroburgo, Bakhtiyar Adamzhan del Teatro dell’Opera di Astana (Kazakistan) e Tatiana Melnik dell’Opera di Stato Ungherese, Budapest, Polina Semionova del Teatro dell’Opera di Berlino, vista ieri sera su Rai Uno accanto a Roberto Bolle nel programma 'Danza con me', Marianela Nuñez e Vadim Muntagirov del Royal Ballet di Londra e Sergio Bernal del Balletto Nazionale di Spagna.

“Scelgo sempre i ballerini sulla cresta dell’onda per riunire, sulla stessa scena, le stelle più eccitanti da tutto il mondo - ha raccontato Daniele Cipriani- Un’occasione unica per vedere l'eccezionalità della danza, oggi''. Alla luminosa étoile inglese Margot Fonteyn (1919-1991), che fu partner per eccellenza di Nureyev e di cui ricorre il centenario della nascita, è dedicata questa edizione di 'Les Étoiles'. Come ogni anno, 'Les Étoiles' propone un programma di brillanti virtuosismi sulle punte e in volo, nonché momenti di alta interpretazione artistica, che includerà passi a due tratti dai balletti 'Sylvia', 'Il Corsaro', 'Diana e Atteone', 'Romeo e Giulietta', insieme a momenti di sofisticata modernità.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza