cerca CERCA
Martedì 07 Febbraio 2023
Aggiornato: 16:38
Temi caldi

Welfare: al Senato si celebra Giornata mondiale servizio sociale

17 marzo 2015 | 09.38
LETTURA: 4 minuti

Mordeglia: "Una comunità in cui sia possibile la piena espressione della propria personalità è anche una comunità che restituisce valore e dignità alle persone".

alternate text
Silvana Mordeglia, presidente del Consiglio nazionale degli assistenti sociali

Promossa dal Consiglio nazionale dell’ordine degli assistenti sociali, con l’Associazione italiana docenti di servizio sociale, l’Associazione nazionale assistenti sociali, il Sindacato unitario nazionale assistenti sociali, la Società̀ per la storia del servizio sociale, si celebra oggi, dalle 10 alle 14, ospitata nella sale di Palazzo Giustiniani del Senato, la Giornata mondiale del servizio sociale. "La promozione della dignità e del valore delle persone -spiega Silvana Mordeglia, presidente del Consiglio nazionale degli assistenti sociali- è strettamente connessa al tema del welfare e a quello dello sviluppo delle comunità in cui le persone vivono: una comunità in cui sia possibile la piena espressione della propria personalità è anche una comunità che restituisce valore e dignità alle persone e consente loro la realizzazione dei diritti universalmente riconosciuti". Dopo l’intervento del ministro della Giustizia, Andrea Orlando, e l’introduzione affidata alla stessa presidente Mordeglia, sono cinque le sessioni su cui si articola la giornata.

Nella prima sessione, 'Comunità rispettose-futuro sostenibile', prevista l’introduzione di Maria Stefani, vicepresidente Società̀ per la storia del servizio sociale, e gli interventi di Elena Allegri, docente dell'università del Piemonte Orientale, su 'Il lavoro di comunità del servizio sociale', di Raffaele Tangorra, direttore generale della direzione generale per l’Inclusione e le politiche sociali del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, su 'Diritti sociali e sostenibilità del welfare', e di Vittorio Cogliati Dezza, presidente di Legambiente, su 'Sostenibilità ambientale per il benessere delle persone'.

La seconda sessione ('Assistenti sociali per la dignità umana') verrà introdotta da Salvatore Poidomani, segretario generale del Sindacato unitario nazionale assistenti sociali, e articolata sugli interventi di Adriana Turriziani, past president della Società italiana di cure palliative, su 'Il core curriculum degli assistenti sociali', di Federico Federighi, del Servizio emergenza sanitaria e assistenza alla popolazione del dipartimento della Protezione civile-presidenza del Consiglio dei ministri, su 'Emergenze e servizio sociale', e di Concetta Carrano, presidente dell’Associazione D.i.Re., su 'La violenza di genere'.

Sarà poi Maria Concetta Storaci, segretario Consiglio nazionale dell’ordine degli assistenti sociali, a introdurre la terza sessione dei lavori, 'Dare voce a chi non ne ha', che vedrà la partecipazione di Michela Vittoria Brambilla, presidente della commissione parlamentare per l’Infanzia e l’adolescenza, su 'I diritti dei minorenni'; di Laura Baldassarre, dell’Autorità garante per l’Infanzia e l’adolescenza, su 'Il ruolo dell’Authority'; di Federico Zullo, presidente dell’associazione Agevolando, su 'L’esperienza dei minorenni fuori famiglia'.

'Sostenere i diritti umani per tutti' è il tema della quarta sessione, introdotta da Graziella Povero, membro della segreteria nazionale dell’Associazione nazionale assistenti sociali. Relatori: Cristina Franchini, dell’Alto commissariato delle Nazioni Unite, per i Rifugiati su 'La fuga verso i diritti', monsignore Giancarlo Perego, direttore della Fondazione Migrantes, su 'L’accoglienza dei migranti', e Mauro Mariani, direttore della Casa circondariale di Rebibbia, su 'Il valore delle persona nell’istituzione carceraria'.

L’ultima sessione, 'Rispetto per tutte le opinioni - valorizzare le differenze', sarà introdotta da Cristina Tilli, membro della segreteria nazionale dell’Associazione italiana docenti di servizio sociale, e vedrà gli interventi di Flavio Romani, presidente Arcigay, su 'Il diritto ad essere uguali', e di Alessandro Ciglieri, referente del progetto Accade, su 'La promozione delle abilità'. Verranno, inoltre, assegnati i premi per l'innovazione sociale 'Costruiamo il welfare di domani', promossi da Consiglio nazionale Ordine assistenti sociali-Istituto per la ricerca sociale-prospettive sociali e sanitarie.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza