cerca CERCA
Giovedì 02 Febbraio 2023
Aggiornato: 08:44
Temi caldi

Vino: al via al Centro-Sud master in wine export management

22 settembre 2014 | 18.05
LETTURA: 4 minuti

Da tutta Italia in Abruzzo per studiare come fare business.

alternate text

Inizierà sabato 27 settembre, a Pescara, il Master in Wine Export Management 2014, realizzato da Orienta Formazione e Consulenza in collaborazione con Alto Factory, Ali Spa, agenzia per il lavoro, e con il patrocinio della Regione Abruzzo. E' la prima iniziativa del genere destinata al Centro-Sud. I 15 allievi del Master, selezionati in tutta Italia tra oltre 200 domande arrivate, hanno ricevuto un voucher del valore di 1.000 euro che servirà per pagare una buona parte della quota di partecipazione richiesta. Il Master si svilupperà su un piano didattico di 160 ore, dunque fino ad aprile 2015 e in aula si alterneranno importanti export manager italiani che lavorano con i prodotti enologici del territorio, cantine, esperti di legislazione internazionale, esperti di economia e finanza e comunicazione.

“Questa prima edizione - ha dichiarato Diego Di Girolamo, amministratore di Orienta Formazione & Consulenza, l'ente che ha promosso il Master - è importante per molti aspetti: innanzitutto perché ci ha consegnato la misura della necessità di questa figura professionale, molto richiesta dal mercato perché sono soltanto due, oltre il nostro che è l'unico del Centro-Sud Italia, i percorsi formativi che la definiscono. Per un'aula composta da 15 persone, per necessità di qualità didattica, sono arrivate una valanga di domande".

"Le persone che oggi compongono l'aula del nostro Master in Wine Export Management - ha spiegato - sono state selezionate dopo un colloquio che ha testato soprattutto la loro motivazione: secondo noi sono importanti, oltre ai titoli, la determinazione e la passione che spingono a lavorare in un settore che rappresenta un grande potenziale economico per il nostro Paese”.

Oltre ai partner tecnici, il Master sarà anche una buona occasione per far conoscere le cantine della nostra regione al resto d'Italia: “Abbiamo dei partner prestigiosi che ci accompagneranno in questo percorso - ha aggiunto Lisa De Leonardis, responsabile web marketing e comunicazione - come premiate cantine abruzzesi, tra le quali I Fauri, Chiusa Grande, Cantina Sangro, Jasci e diverse altre che scopriremo anche con delle iniziative aperte a tutti (e non solo ai discenti del corso) durante l'anno accademico". "Naturalmente non possiamo che ringraziare il nostro partner principale, Ali Spa, che per questa edizione ha messo a disposizione dei discenti 15 voucher da mille euro, che hanno permesso loro di frequentare un corso prestigioso ad un costo davvero contenuto”, ha aggiunto.

Glauco Gasparini, responsabile Sviluppo di Ali Spa, ha invece confermato l'importanza della partnership tra il Master e l'azienda che rappresenta, “soprattutto per un'agenzia per il lavoro come Ali Spa che da sempre si occupa, a livello nazionale, di matching soprattutto in area agroalimentare”. Intervenendo alla presentazione, l'assessore regionale alle Politiche Sociali, Marinella Sclocco, ha ricordato l'importanza dell'iniziativa per lo sviluppo delle politiche del lavoro della regione e per la diffusione di buone pratiche nell'ambito della formazione professionale, che “sia attenta ai bisogni del mercato”.

Alla cerimonia di consegna dei voucher sono intervenuti alcuni degli allievi del master (molti infatti vengono da fuori regione) che inizieranno sabato il percorso formativo che li impegnerà fino ad aprile 2015: “Siamo emozionati - ha detto uno dei ragazzi - perché inizieremo un corso che certamente ci darà nuove possibilità di crescita professionale”. Gli allievi sono quasi tutti piccoli produttori, sommelier, imprenditori, oppure appassionati che vorrebbero lavorare nel settore.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza