cerca CERCA
Giovedì 11 Agosto 2022
Aggiornato: 18:46
Temi caldi

Il Papa apre la Porta Santa: "Via la paura"

08 dicembre 2015 | 09.04
LETTURA: 3 minuti

alternate text
(Afp) - AFP

Papa Francesco ha aperto la Porta Santa nella Basilica di San Pietro. Ha preso così il via in maniera ufficiale il Giubileo dedicato alla Misericordia che il Papa ha anticipato simbolicamente in Centrafrica con l'apertura della Porta Santa a Bangui.

Un quarto d'ora prima della celebrazione, il Pontefice aveva ricevuto le delegazioni. Presente il capo dello Stato, Sergio Mattarella, con la figlia Laura. C'era anche il premier Matteo Renzi con la moglie Agnese.

Bergoglio ha celebrato la messa nella Solennità dell'Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria e nel corso dell'omelia ha esortato ad "anteporre la misericordia al giudizio, e in ogni caso il giudizio di Dio sarà sempre nella luce della sua misericordia. Attraversare la Porta Santa, dunque, ci faccia sentire partecipi di questo mistero di amore. Abbandoniamo ogni forma di paura e di timore, perché non si addice a chi è amato; viviamo, piuttosto, la gioia dell’incontro con la grazia che tutto trasforma".

Il Papa ha poi presieduto il rito di apertura della Porta Santa. Francesco ha spinto con forza gli stipiti. La Porta al centro dell'attenzione di tutto il mondo è quella più a destra nella Basilica. Realizzata in bronzo da Vico Consorti nel 1950 fu donata a papa Pio XII.

Accettando l'invito di Papa Francesco, è arrivato nell'atrio della Basilica di San Pietro per prendere parte all'apertura della Porta Santa anche il papa emerito Benedetto XVI. I due papi si sono stretti in un abbraccio . Joseph Ratzinger ha fatto il suo ingresso in Basilica sorretto a un bastone e dal braccio fermo del segretario particolare nonché prefetto della Casa Pontificia, mons. Georg Ganswein.

Bergoglio, davanti all'Altare della Confessione nella Basilica vaticana, ha recitato una preghiera speciale nella quale invocando il Signore ha chiesto: "Concedi a tutti coloro che varcheranno la Porta della Misericordia, con animo pentito, di fare viva esperienza della tua tenerezza paterna e di ricevere la grazia del perdono per testimoniare, in parole e opere, il volto della tua misericordia".

Poi, nel corso della recita dell'Angelus, Francesco ha invitato fedeli e pellegrini ad essere "artefici di misericordia". Al termine, ha reso omaggio al papa emerito. "Oggi - ha detto Bergoglio a braccio - ha varcato la Porta della Misericordia anche papa Benedetto. Salutiamolo tutti".

Secondo la stima fornita da fonti del Vaticano sono circa 50mila i fedeli e i pellegrini arrivati da ogni parte del mondo in piazza San Pietro.

Speciale Giubileo

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza