cerca CERCA
Domenica 26 Giugno 2022
Aggiornato: 07:12
Temi caldi

Comunicato stampa

Al via la serie di congressi dei Testimoni di Geova dal tema "Imitiamo Gesù!"

23 giugno 2015 | 09.56
LETTURA: 4 minuti

alternate text

Ai 350.000 che assisteranno presentati utili strumenti e consigli per aiutare a mantenere unite le famiglie, e favorire l’integrazione sociale di immigrati e diversamente abili. Fino al 13 settembre in tutta la penisola 89 congressi in 16 lingue, compresa quella per i non udenti.

Al via lo scorso fine settimana la stagione di congressi 2015 dal tema "Imitiamo Gesù!" organizzati in 26 città di tutta Italia in numerose Sale delle Assemblee e Palasport. Negli 89 congressi in programma fino al 13 settembre, i Testimoni di Geova, partendo dal personaggio Gesù Cristo, prenderanno in esame vari fattori che concorrono alla felicità familiare.

La serie di congressi di tre giorni tenuti dai Testimoni dimostra in che modo l'esempio di Gesù può fornire a genitori e figli gli strumenti per rafforzare e unire le famiglie. Il programma analizza a fondo il famoso Sermone del Monte pronunciato da Gesù. Maurizio Trimboli, portavoce del congresso in lingua romena che inizia questo venerdì a Roma, spiega: "Il Sermone del Monte riportato nella Bibbia contiene consigli sempre attuali che possono aiutare i genitori a usare meglio il loro tempo e le loro risorse per creare un ambiente familiare più amorevole e sicuro.".

Uno degli obiettivi del congresso è aiutare i presenti - e quest'anno è prevista un'affluenza di 350.000 persone - indipendentemente dall'estrazione sociale a guardare a Gesù Cristo come loro modello per favorire l'integrazione. Ad esempio tra i congressi tenuti nelle 14 altre lingue - oltre l'italiano e la LIS (lingua italiana dei segni per i non udenti) - in quello in lingua romena che si terrà a Roma a partire da venerdì 26 giugno, intere famiglie di romeni, moldavi, rom, magiari, ed italiani che hanno imparato la lingua romena saranno seduti l'uno accanto all'altro in un'atmosfera di sana integrazione, caratteristica distintiva di questo genere di raduni.

Filip Feri, un delegato romeno che vive nella zona di Salerno, intervistato racconta: "Iniziai a praticare pugilato dall'adolescenza, e sviluppai uno spirito molto aggressivo. Quando non potevo più fare il pugile iniziai a trasportare clandestini in vari paesi d'Europa. Ben presto ero ricercato dall'Interpol. Quando i Testimoni mi invitarono ad assistere alle loro riunioni, ci andai e li mi colpì l'amore e l'interesse che mi mostravano anche se non mi conoscevano. Avevo sempre pensato di essere senza speranza. Però ora era diverso. Con l'aiuto dei Testimoni e con l'aiuto della Bibbia sono riuscito con il tempo a cambiare le mie abitudini e la mia vita guardando al modello di Gesù tanto da abbandonare fumo e droga, e anche gli ambienti frequentati dalle mie vecchie cattive amicizie. Oggi non sono più un pericoloso ricercato, ho pagato il mio conto con la giustizia. Imparando da Gesù la mia vita è cambiata radicalmente, con grande stupore di tutti coloro che conoscevano i miei trascorsi. Finalmente sento di aver trovato vera pace interiore e uno scopo nella vita, oltre ad avere una famiglia finalmente unita e felice."

Il sito web ufficiale dei Testimoni di Geova, è www.jw.org, dove è possibile trovare contenuti basati sulla Bibbia in oltre 700 lingue, leggere le Sacre Scritture in circa 50 lingue, tra le quali quasi 70 lingue dei segni per i non udenti. Nel sito dei Testimoni vi sono anche numerosi video istruttivi basati su brani biblici, presentati anche sotto forma di storie a fumetti per i bambini, ed altri filmati strutturati per aiutare le persone a far fronte alle difficoltà della vita.

Link correlati:

Articolo: "Imitiamo Gesù! - Congresso dei Testimoni di Geova del 2015": http://www.jw.org/en/jehovahs-witnesses/conventions/

Video: Servizio sui congressi internazionali: http://www.jw.org/en/jehovahs-witnesses/conventions/video-clip-international-convention-report/

Referente per i media:

Maurizio Trimboli - Tel.339.6197395 - maurtrim@gmail.com

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza