cerca CERCA
Venerdì 23 Aprile 2021
Aggiornato: 03:14
Temi caldi

Al via master Artes 4.0 e UniFi per manager dell’innovazione

23 marzo 2021 | 13.55
LETTURA: 3 minuti

Webinar di presentazione giovedì 25 marzo

alternate text

Tra gli obiettivi prioritari del Piano nazionale di riforma e resilienza, l’innovazione e la digitalizzazione di Pa e imprese sono indicate come priorità del Paese. E Artes 4.0, in collaborazione con l’Università degli studi di Firenze, ha organizzato un master interdisciplinare la cui finalità è la formazione di una nuova figura professionale, chiamata innovation manager, capace di traghettare qualsiasi tipologia di impresa verso gli standard operativi e gestionali dell’Industria 4.0. La presentazione del master avverrà giovedì 25 marzo, alle ore 15.00, all’interno del webinar 'L’impresa e Industria 4.0'.

"Il manager/imprenditore all’innovazione - commenta Elena Gori, professore associato di economia aziendale presso il Dipartimento di Scienze per l’Economia e l’Impresa presso l’Università degli studi di Firenze, che insegnerà al master - sarà in grado di creare all’interno delle imprese, appartenenti a ogni tipo di comparto economico, processi di innovazione, trasformazione tecnologica e digitale attraverso l’applicazione di tecnologie abilitanti previste dal Piano nazionale impresa 4.0. Contestualmente, sarà in grado di supportare processi di ammodernamento degli assetti gestionali e organizzativi, compreso l’accesso ai mercati finanziari e dei capitali, attraverso l’applicazione di nuovi metodi organizzativi aziendali, a condizione che comportino un significativo processo di innovazione organizzativa dell’impresa".

"La finalità del progetto - conclude la ricercatrice - è anche sottolineare che questi processi possano essere strumento non solo per le imprese che operano già nei settori legati alle tecnologie, ma soprattutto per le produzioni tipiche dell’economia italiana consentendo, con l’utilizzo di nuovi strumenti di business, di innovare e di risanare le imprese e rendendole più competitive e, conseguentemente, più redditizie. Il manager/imprenditore formato dal master, infatti, verrà dotato di tutti gli strumenti necessari a innovare portando direttamente nel 'terzo millennio' tutta la tradizione imprenditoriale italiana. Processo tanto più importante, necessario e significativo nell’attuale momento emergenziale, che rappresenta una fase di estrema criticità di cui ancora non si può quantificare né comprendere la reale portata. Il cambio di modalità diventa, quindi, indispensabile per la ricostruzione dell’intero sistema impresa nazionale".

Il webinar, organizzato da Università degli studi di Firenze e Artes 4.0, sarà promosso dalla Confederazione Sistema Impresa, che rappresenta 160mila micro e piccole imprese per oltre 1 milione di lavoratori sul territorio nazionale. Sistema Impresa, insieme alla confederazione dei lavoratori Confsal, ha sviluppato tre importanti strumenti bilaterali: Ebiten, ente bilaterale nazionale del terziario; Fondo Fass, fondo di assistenza sanitaria integrativa; Formazienda, il fondo interprofessionale per la formazione continua.

Artes 4.0 associa partner universitari, enti di ricerca, istituti di formazione ad elevata qualificazione, fondazioni, società ed enti no profit per fornire ai partner e all’industria, e in particolare alle pmi, tecnologie e servizi dedicati a rispondere ai loro bisogni mediante attività di orientamento, formazione, progetti di innovazione, ricerca e sviluppo sperimentale. Al webinar 'L’Impresa e Innovazione 4.0' parteciperà anche il presidente della confederazione nazionale Sistema Impresa, Berlino Tazza, con una relazione dal titolo 'Formazione e innovazione, fattori strategici per l’impresa'.

"Innovare e digitalizzare i processi aziendali - commenta Berlino Tazza, presidente di Sistema Impresa - è la priorità in questo delicato momento storico. Le aziende avranno sempre più la necessità di avere nel proprio organico risorse umane specializzate, dotate di rinnovate abilità e di trasformare prodotti e processi in chiave digitale. In un contesto simile, diventeranno indispensabili nuove professionisti capaci di traghettare l’impresa nell’universo complesso e diversificato dell’innovazione. Lo scopo del webinar, di cui sarò relatore, è presentare agli imprenditori e ai dirigenti interessati il percorso finalizzato a formare la figura dell’innovation manager. La formazione di nuove professionalità capaci di orientarsi nella fase di transizione al digitale costituisce una leva strategica per arrestare l’emergenza epidemiologica oggi e far ripartire il sistema produttivo nazionale". Oltre alla docente Elena Gori e al presidente Berlino Tazza, all’appuntamento online di giovedì 25 marzo parteciperanno Lorna Vatta, direttrice esecutiva del centro di competenza Artes 4.0, e Maria Lucetta Russotto, docente Università di Firenze e Università di Cassino e Lazio meridionale, che presenterà il progetto per la riqualificazione della micro piccola media impresa.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza