cerca CERCA
Giovedì 22 Aprile 2021
Aggiornato: 19:33
Temi caldi

Alan Kurdi sotto fermo amministrativo

09 ottobre 2020 | 20.31
LETTURA: 1 minuti

Guardia Costiera: "Irregolarità tecniche"

alternate text
(Afp)

La nave Alan Kurdi, di bandiera tedesca, si trova sotto fermo amministrativo per "irregolarità tecniche" dopo un'ispezione oggi da parte della Guardia Costiera per verificare il rispetto delle norme di sicurezza della navigazione e di tutela ambientale. Le ispezioni effettuate dalla Guardia Costiera rispondono ad una precisa direttiva comunitaria recepita dall'Italia nel 2011 e che riguarda tutte le navi straniere che approdano nei porti e ancoraggi del Paese. La Alan Kurdi è attraccata nei giorni scorsi nel porto di Olbia dove ha sbarcato i migranti presenti a bordo e svolto il previsto periodo di quarantena.

La nave è stata sottoposta ad un’ispezione supplementare, che ha messo in evidenza ulteriori irregolarità di natura tecnica tali da compromettere non solo la sicurezza degli equipaggi ma anche delle persone che sono state e che potrebbero essere recuperate a bordo, nel corso del servizio di assistenza svolto. La nave è stata quindi sottoposta a “fermo amministrativo” fino alla rettifica delle irregolarità rilevate in sede ispettiva.

La Alan Kurdi era già stata ispezionata nel porto di Palermo nel maggio del 2020 e sottoposta a “fermo amministrativo” per le stesse irregolarità, per le quali era stato consentito un viaggio verso un cantiere di riparazione in Spagna.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza