cerca CERCA
Giovedì 27 Gennaio 2022
Aggiornato: 00:07
Temi caldi

Tv

Alberto Angela 'strapazza' Maria De Filippi

29 settembre 2019 | 14.06
LETTURA: 2 minuti

La puntata di ‘Ulisse il piacere della scoperta’, interamente dedicata al genio di Leonardo Da Vinci, ha dominato il prime time di sabato battendo la concorrenza di ‘Amici Celebrities’

alternate text
(Foto dal profilo Twitter della trasmissione)

Alberto Angela trionfa con Leonardo. La puntata di ‘Ulisse il piacere della scoperta’, interamente dedicata al genio di Leonardo Da Vinci, con interventi di Roberto Benigni, Gigi Proietti e Giorgia, ha dominato il prime time con un ascolto di 3.614.000 spettatori e il 20% di share, dalle 21.31 alle 23.52, battendo la concorrenza di ‘Amici Celebrities’, visto su Canale 5 da 3.066.000 spettatori con il 19.45% di share (dalle 21.25 alle 0.48).

"Il sabato sera di servizio pubblico realizzato ieri con 'Ulisse' riempie l'intera Rai di orgoglio e soddisfazione'', ha commentato l'amministratore delegato Fabrizio Salini, che prosegue: "Ringraziamo Alberto Angela e tutta la sua squadra di lavoro. E grazie a tutti i nostri telespettatori. Aver ottenuto un successo così importante con una puntata sul genio di Leonardo Da Vinci rende il nostro sabato sera davvero prestigioso. Sono i contenuti con cui la Rai ha scritto la storia del Paese e sui quali deve impegnarsi sempre di più''.

"Per la prima volta Rai1 vince con la cultura l'agguerrito prime time del sabato sera. È il trionfo di un grande romanzo pop, colto e insieme profondamente comunicativo, creato ad arte dalla maestria di Alberto Angela. A dimostrazione del fatto che la realtà e la cultura vincono sempre quando incontrano la qualità di una grande tecnica di narrazione. Complimenti ad Alberto Angela e al team Rai per aver realizzato, con una produzione tutta interna, un titolo come Ulisse, fiore all'occhiello di un grande servizio pubblico". Così il direttore di Rai1, Teresa De Santis, plaude al successo di Ulisse.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza