cerca CERCA
Lunedì 27 Giugno 2022
Aggiornato: 16:41
Temi caldi

Alberto Stasi scrive alle Iene: "Non ho ucciso Chiara"

21 dicembre 2016 | 10.20
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Alberto Stasi (Fotogramma) - FOTOGRAMMA

"Io non ho ucciso Chiara e non smetterò mai di ripeterlo". Così scrive Alberto Stasi dal carcere di Bollate in una lettera indirizzata a Le Iene e diffusa ieri sera durante la trasmissione. Stasi, condannato in via definitiva, dopo due assoluzioni, per l'assassinio della fidanzata Chiara Poggi, si è rivolto al programma Mediaset per ribadire la sua innocenza.

"Care Iene, sappiatelo - scrive Stasi - il fallimento del sistema, di tutto il sistema, è stato doppio perché non solo Chiara non ha avuto giustizia, ma hanno rovinato anche la mia vita". La lettera arriva a pochi giorni di distanza dalla diffusione degli esiti delle indagini difensive, secondo cui il profilo di dna trovato sotto le unghie di Chiara non apparterrebbe a Stasi ma ad una persona di sesso maschile, forse tra le conoscenze delle vittima.

"Sono pienamente convinta dell'innocenza di Alberto", afferma la madre di Stasi durante il servizio de Le Iene, "non vogliono ammettere di aver sbagliato". Delusa dalla magistratura, che ha condannato il figlio a 16 anni di carcere, conclude: "Devi aver paura della giustizia".


Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza