cerca CERCA
Lunedì 03 Ottobre 2022
Aggiornato: 00:12
Temi caldi

Alcol e musica pop, brani influenzano abitudini giovanissimi

09 aprile 2014 | 18.26
LETTURA: 5 minuti

alternate text

(Adnkronos Salute) - Conoscere e amare un brano pop può influire sulle abitudini alcoliche dei giovanissimi. E questo non solo nella scelta della bevanda, ma anche nel fatto di concedersi serate ad alto tasso alcolico. A mettere in luce il legame a doppio filo tra musica e alcol è uno studio dell'Università americana di Pittsburgh e del Norris Cotton Cancer Center, pubblicato su 'Alcoholism: Clinical & Experimental Research'. Il team ha condotto un'indagine randomizzata su oltre 2.500 ragazzi da 15 a 23 anni: i risultati suggeriscono che interventi volti a limitare l'influenza dei riferimenti a marche di alcolici nella musica pop potrebbero essere una chiave per ridurre il consumo di queste bevande in adolescenti e giovani adulti. "Ogni anno un adolescente medio è esposto a circa 3.000 riferimenti a marche di alcolici mentre ascolta musica", sottolinea Brian A. Primack, associato di medicina e pediatria dell'ateneo. "E' importante comprendere l'impatto di questi riferimenti su una fascia di età che può essere influenzata negativamente dal consumo di alcol". In pratica, secondo i ricercatori una canzone può fare da involontario spot a una bevanda, e questo anche se la pubblicità non è pagata dall'industria. Secondo James D. Sargent, autore senior dello studio, "questo è il motivo per cui è utile esaminare l'influenza delle marche". Dei 2.541 partecipanti che hanno completato il sondaggio, 1.488 (il 59%) hanno riferito di aver consumato una bevanda alcolica, e di questi il 18% aveva bevuto pesantemente almeno una volta al mese. Il 37% ha avuto problemi di salute a causa dell'alcol. Inoltre si è visto che chi ricordava meglio le marche di bibite citate nelle canzoni, più spesso dei coetanei aveva avuto esperienze con l'alcol, ed era anche più incline ad aver abusato di queste bevande. "Un risultato sorprendente della nostra analisi è l'associazione tra il ricordo delle marche di alcolici nella musica pop e l'inclinazione a bere negli adolescenti", ha detto Primack.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza