cerca CERCA
Domenica 17 Ottobre 2021
Aggiornato: 21:01
Temi caldi

Alessandria: individuati 171 pazienti deceduti ma ancora inseriti in liste Ssn

04 dicembre 2014 | 11.43
LETTURA: 2 minuti

Centosettantuno pazienti deceduti ma ancora inseriti nelle liste del Servizio sanitario nazionale (Ssn). A scoprirlo la Guardia di Finanza di Tortona, nell'alessandrino, al termine di un'indagine che ha permesso di accertare l'indebita corresponsione di emolumenti, da parte della locale Asl, a favore di 41 medici per un danno alle casse statali di 21 mila euro. Il relativo danno erariale e' stato segnalato alla Corte dei Conti.

L'indagine, che ha avuto inizio a fine 2013 ed e' stata svolta incrociando i dati acquisiti nei comuni di competenza del distretto sanitario di Tortona, oltre 53 mila posizioni, con quelli contenuti nell'anagrafe tributaria e nel database dell'asl, ha permesso di accertare che sebbene i 171 soggetti iscritti nelle liste dei medici fossero deceduti, non erano stati aggiornati i relativi elenchi e pertanto l'azienda ha continuato a corripondere ai professionisti l'indennita' relativa all'assistenza sanitaria.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza