cerca CERCA
Domenica 07 Marzo 2021
Aggiornato: 14:04
Temi caldi

Psicologia: studio conferma, donne più gelose se tradimento è 'mentale'

08 gennaio 2015 | 19.58
LETTURA: 3 minuti

Pubblicato il più grande studio scientifico mai effettuato fino a oggi sul tema dell'infedeltà

alternate text
- INFOPHOTO
Roma, 8 gen. (AdnKronos Salute)

Pubblicato il più grande studio scientifico mai effettuato fino a oggi sul tema dell'infedeltà. Ci hanno pensato gli psicologi della Chapman University (Usa), che hanno intervistato circa 64.000 americani fornendo la prima prova su larga scala delle differenze di genere e di orientamento sessuale in risposta al tradimento sessuale e a quello emotivo.

Ebbene, secondo i risultati gli uomini eterosessuali hanno più probabilità rispetto alle donne etero di essere 'sconvolti' dall'infedeltà sessuale (54% vs 35%) e meno probabilità di essere più colpiti dall'infedeltà emotiva (46% degli uomini contro il 65% delle donne). Come dire: è dimostrato, all'uomo importa di più se la sua compagna ha rapporti intimi con un altro partner, piuttosto che se lei, semplicemente, 'fantastica' su un rivale. Al contrario, la donna non perdona il tradimento mentale.

Il sondaggio - riporta la rivista 'Archives of Sexual Behavior' - si è svolto su un totale di 63.894 persone fra 18 e 65 anni. L'età media era comunque abbastanza bassa, attorno ai 30 anni. Un lavoro che rispecchia dunque il pensiero della generazione dei giovani adulti. I partecipanti sono stati invitati a immaginare cosa li sconvolgerebbe di più: se il partner facesse solo sesso o se si innamorasse di qualcun altro (senza però avere mai rapporti intimi).

In linea con la "prospettiva evolutiva", spiegano gli esperti, agli uomini eterosessuali (e giovani) molto più che alle donne cadrebbe il mondo addosso scoprendo l'infedeltà sessuale, rispetto all'ipotesi di infedeltà emotiva. Fra gli uomini e le donne bisessuali non si sono notate differenze, così come fra gli uomini gay e le donne lesbiche.

Gli studiosi spiegano meglio cosa intendono per prospettiva evolutiva: gli uomini eterosessuali, in caso di infedeltà fisica, vanno incontro a un fenomeno che si verifica solo nella loro 'categoria': l'incertezza della paternità. Al contrario, le donne si confermano le 'nutrici emozionali' del loro rapporto: se il loro compagno commette infedeltà emotiva, questo le minaccia più che mai. Molto di più rispetto a una 'scappatella' dettata dal desiderio fisico.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza