cerca CERCA
Martedì 30 Novembre 2021
Aggiornato: 20:12
Temi caldi

Gb

Allarme sbiancamento selvaggio

05 febbraio 2018 | 13.18
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Immagine d'archivio (Fotogramma) - FOTOGRAMMA

La passione per un sorriso abbagliante rischia di giocare brutti scherzi. A lanciare l'allarme 'sbiancamento selvaggio' è un'inchiesta britannica, che mette in luce un trend pericoloso. Un certo numero di estetiste londinesi offre procedure di sbiancamento dei denti illegali e fortemente rischiose, che possono causare ustioni, danni e dolore agli incauti pazienti. Gli operatori di uno di questi centri sono stati ripresi dalle telecamere nascoste dalla 'Bbc London' durante una seduta, nella quale erano usati livelli di perossido d'idrogeno fuorilegge al 25%. Questo mentre il massimo consentito dalle leggi Gb ai dentisti è del 6%, ricorda la Bbc online.

Se questa sostanza sbiancante viene usata in modo non corretto, può provocare ustioni, vesciche e anche la perdita dei denti. Ecco perché lo stesso General Dental Council è in allarme: gli esperti sottolineano che i trattamenti illegali sono in aumento nel Paese. L'inchiesta ha messo in luce l'esistenza di vari centri estetici che offrono sbiancamenti estremi fuorilegge nel Paese, il tutto nemmeno a prezzi stracciati: l'inchiesta parla di circa 75-100 sterline per una procedura altamente rischiosa, eseguita non da un dentista.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza