cerca CERCA
Lunedì 29 Novembre 2021
Aggiornato: 15:41
Temi caldi

Alleanza in Ue contro malattie trasmesse da insetti

10 giugno 2014 | 17.02
LETTURA: 2 minuti

alternate text

(Adnkronos Salute) - L’Efsa e l'Ecdc uniscono le forze per combattere le malattie trasmesse dagli insetti vettori. E' la volontà espressa oggi dall'Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) e dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) nella riunione inaugurale di Vectornet, un progetto quadriennale finalizzato allo sviluppo di una banca dati comune sui vettori delle malattie che colpiscono gli esseri umani e gli animali, che si baserà sui dati forniti da una rete di istituzioni ed enti di ricerca di tutta l'Ue. Il progetto fornirà dati sulla presenza, distribuzione e abbondanza dei vettori e delle malattie trasmesse da vettori, che l'Efsa e l'Ecdc utilizzeranno poi per le loro valutazioni del rischio.

I vettori sono organismi viventi - come zanzare, zecche, mosche e pulci - che trasmettono malattie da un animale infetto a un essere umano oppure a un altro animale. Molte delle malattie che essi trasmettono sono considerate malattie infettive emergenti: malattie che compaiono per la prima volta, o che possono essere esistite in passato ma sono in rapido aumento quanto a incidenza e distribuzione geografica.

I viaggi, il commercio internazionale, la movimentazione di animali, i cambiamenti climatici e le pratiche agricole moderne sono tra i fattori che permettono l'introduzione dei vettori e delle malattie che essi portano con sé dalle zone tropicali alle zone più temperate come l'Europa. La consulenza scientifica fornita dall'Efsa e dall'Ecdc riunisce competenze di medicina umana e veterinaria, e le loro valutazioni del rischio sono di ausilio alle istanze politiche dell’Ue nel combattere il rischio per i cittadini e gli animali connesso a queste malattie debilitanti.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza