cerca CERCA
Domenica 14 Agosto 2022
Aggiornato: 14:38
Temi caldi

Calcio: Allegri, troppo presto per pensare a duello Juve-Roma

23 settembre 2014 | 13.33
LETTURA: 2 minuti

"Il Cesena è in forma e concede poco dietro. Il campionato si vince conquistando punti con le 'piccole'"

alternate text
Massimiliano Allegri, allenatore JUventus - Infophoto - INFOPHOTO

"E' troppo presto per dire che è una corsa a due tra Juve e Roma. Sarà un campionato equilibrato". Massimiliano Allegri non vuol sentir parlare di duello tricolore con la Roma. Il tecnico della Juventus tiene il profilo basso alla vigilia della sfida casalinga con il Cesena nel turno infrasettimanale.

"Il Cesena è in forma e concede poco dietro. Il campionato si vince conquistando punti con le 'piccole'", dice l'allenatore dei campioni d'Italia. In una fase particolarmente ricca di impegni, Allegri si prepara a gestire la rosa con attenzione. "Più che parlare di turn over parlerei di scelte tecniche, avendo tanti potenziali titolari. Dipende anche dall'avversario", dice.

Le scelte saranno condizionate ovviamente dalle notizie che arrivano dall'infermeria. "Barzagli sta lavorando per cercare di recuperare completamente. Caceres dovrebbe essere a disposizione per la gara di Champions contro l'Atletico Madrid. Per Pirlo, aspettiamo gli esami in settimana", dice soffermandosi sugli indisponibili. C'è, invece, Arturo Vidal: "Non è al 100% ma ha bisogno di mettere minutaggio, dovremo conciliare il lavoro con la squadra in allenamento e le partite", spiega. Discorso simile per Alvaro Morata: l'attaccante spagnolo "ha grande qualità, è ovvio che vorremmo vederlo giocare 90', ma è rientrato con la squadra il 13. Bisogna procedere piano piano", dice.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza