cerca CERCA
Martedì 22 Giugno 2021
Aggiornato: 15:14
Temi caldi

Expo: lavoratori 'microchippati' per soccorso sanitario più veloce

28 aprile 2015 | 18.41
LETTURA: 2 minuti

I dipendenti Manpower saranno provvisti del microchip adesivo di sicurezza che verrà applicato a una business card

alternate text
FOTO TAEGGI/INFOPHOTO - INFOPHOTO

Lavoratori di Expo Milano 'microchippati' per permettere interventi più veloci in caso di emergenza sanitaria. Grazie alla collaborazione tra l'Areu (Azienda regionale emergenza urgenza) della Lombardia, società Crono-Time e ManpowerGroup, i lavoratori Manpower per Expo 2015 Spa saranno provvisti del microchip adesivo 'Ice-Key Tag': un dispositivo di sicurezza che verrà applicato a una business card consegnata a ogni addetto, e che potrà essere letto dai soccorritori sugli smartphone o tablet di cui sono tutti dotati.

In questo modo le forze di primo intervento potranno ottenere l'immediato riconoscimento del paziente, reperirne i dati anagrafici e clinici (gruppo sanguigno, allergie, malattie, terapie, persone da contattare) e trasmetterli in tempo reale al personale medico-sanitario. In sinergia con l'App 'Where are U' scaricabile da tutti gli store, il microchip consente inoltre di effettuare la chiamata di soccorso con la garanzia di una localizzazione precisa e di un intervento il più rapido possibile. Ice-Key Tag - spiega una nota - può essere letto attraverso la tecnologia Nfc (Near Field Communication) che non richiede collegamento Internet: la trasmissione dei dati avviene per radio frequenza, via etere.

I lavoratori Manpower dovranno scaricare dal Play Store di Google l'applicazione Ice-Key Tag sul loro smartphone o tablet, e compilarla con i dati richiesti per poi trasferirli sul microchip semplicemente avvicinando il cellulare al dispositivo. L'introduzione di un QR Code univoco sui chip adesivi permette l'acquisizione dei dati anche a tutti i dispositivi sprovvisti di tecnologia Nfc. "Una soluzione ottimale - si sottolinea nella nota - vista la complessità delle operazioni di soccorso in grandi eventi come Expo che impone un approccio sostanzialmente diverso rispetto a quello impiegato nell’emergenza medica di tutti i giorni".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza