cerca CERCA
Lunedì 29 Maggio 2023
Aggiornato: 06:35
Temi caldi

Alpine A110 Pikes Peak: la sportiva estrema

04 maggio 2023 | 20.27
LETTURA: 2 minuti

Nasce per affrontare la sfida della Pikes Peak, la cronoscalata più difficile ed estrema, la Alpine A110 Pikes Peak è un’auto sportiva, estrema.

alternate text

Alpine A110 Pikes Peak è una sportiva pura che nasce per affrontare una gara estrema.

La cronoscalata di Pikes Peak, un appuntamento imperdibile per un marchio da sempre dedito alle competizioni, la Alpine A110 Pikes Peak è stata disegnata sotto l’attenta guida di Raphael Linari e del Team Signatech, con Lionel Chevalier in qualità di Direttore Tecnico e Francois Letort in veste di Capo Progetto.

Si tratta della più estrema Alpine mai prodotta, meticoloso è stato lo studio aerodinamico della vettura che hanno portato all’adozione di splitter pronunciati e deflettori posti all'estremità della carrozzeria, presenti anche minigonne laterali e una presa d’aria sul tetto, soluzione questa che ha il compito di convogliare aria fresca verso il motore, per l’occasione portato a una potenza di circa 500 CV.

La Alpine A110 Pikes Peak ha un peso di soli 950 kg

Raphaël Linari, Responsabile del Design di Alpine: “L’A110 Pikes Peak ci svela l’aspetto più selvaggio di quest’auto iconica.

Era già agile e leggera nella progettazione di partenza, ma con l’aerodinamica specifica e le proporzioni estreme si trasforma in una vera e propria belva da corsa. Questa mitica gara è stata un’infinita fonte di ispirazione per spingere oltre la nostra creatività e sublimare l’A110, integrando i vincoli connessi alla performance.

Grazie alla stretta collaborazione con i team tecnici di Signatech, è stato possibile concretizzare questo progetto in tempi particolarmente brevi.

Siamo impazienti di vedere la nostra creazione sfidare quei mostri di potenza americani sul loro stesso terreno. Vorrei ringraziare Jun Okazaki e Victor Sfiazof, i due designer che hanno lavorato con me per perfezionare fin nei minimi dettagli il design di quest’auto.

Per non parlare della formidabile collaborazione con il team Signatech, tanto esperto quanto appassionato”.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza