cerca CERCA
Giovedì 02 Dicembre 2021
Aggiornato: 04:51
Temi caldi

Amanti in vetrina da Lacrom, il debutto online con le collezioni di stagione

08 febbraio 2014 | 16.59
LETTURA: 19 minuti

alternate text

Amanti, marchio giovane e simbolo della migliore artigianalità italiana, ha scelto il department store Lacrom per debuttare online con le collezioni di stagione. Lo spazio virtuale ideato dalla giovane imprenditrice Valentina Ingellis si arricchisce di una griffe che si va ad aggiungere ai circa 100 brand già presenti. Una selezione, quella di Valentina, che muove dal desiderio di cercare e dare voce e visibilità al made in Italy più rappresentativo e di ricerca, tra giovani talenti da lanciare e accessori di nicchia della migliore qualità da valorizzare. Filomena Manti è la designer di Amanti che sostiene l'importanza della vera formazione che necessariamente deve venire dal laboratorio, dal lavoro manuale. "Vedere i prodotti che prendono forma, dà una grandissima gioia" racconta. Caratteristica e punto di forza delle sue collezioni sono il colore e le forme. "La vita di ogni donna deve essere ricca di colori". Le sue ispirazioni prendono forma durante i viaggi, o il contatto diretto con la natura. O semplicemente durante una passeggiata o leggendo un libro. Stella polare per le sue creazioni e punti di riferimento Martin Margiela.

Costume National, due biglietti all'asta per la sfilata

Costume National aderisce alla piattaforma di aste benefiche CharityStars per una buona causa. All'asta, da venerdì, due biglietti per assistere da una posizione privilegiata alla nuova collezione autunno inverno (Link dell'asta: http://goo.gl/omGS5U). Per gli aggiudicatari, l'opportunità di accedere al backstage della sfilata e di conoscere Ennio Capasa, il designer che secondo The NewYork Times "ha ispirato e rivoluzionato la moda degli anni 90". La location deputata ad ospitare l'evento, che si terrà il prossimo 20 febbraio, sarà la Triennale di Milano. I proventi dell'asta sosterranno il progetto 'Every One' di Save The Children che mira a ridurre di due terzi la mortalità infantile e di tre quarti quella delle madri entro il 2015. La piattaforma web CharityStars, operativa dallo scorso giugno, ha già raccolto 186.000 euro, coinvolto 70 vip e più di 30 onlus sono ora presenti in piattaforma. CharityStars dà la possibilità di incontrare i loro personaggi del cuore o acquistare un memorabilia autografato contribuendo ad una buona causa.

Nove stilisti italiani chiuderanno la NY Fashion Week

Saranno nove stilisti italiani, fra i quali alcuni emergenti, a chiudere la settimana della moda di New York giovedì 13 febbraio con il gran finale Ftl Moda, la passerella che dal 2007 ha lavorato a supporto del made in italy con brand come Lorenzo Riva, Renato Balestra, Enrico Coveri, Luciano Barbera e uno dei più apprezzati marchi di Alta Roma, Nino Lettieri. La giornata di chiusura di Mercedes Benz Fashion Week darà dunque spazio ai giovani stilisti italiani che, grazie al progetto Ftl Moda di Ilaria Niccolini Production, in coproduzione con Studio del Vecchio, hanno avuto l'opportunità di partecipare al più prestigioso runway ad un costo ridotto del 90%. Inoltre, per tredici brand womenwear menwear e accessory ci sarà la possibilità, nel corso della settimana della moda di New York, di essere ospitati in uno dei più affermati fashion showroom di Broadway, quello di Red Light Pr, riservato per tre giorni di incontri di affari per i brand Italiani. Fra gli emergenti Kokler e Silkskin, entrambe aziende lombarde, mentre gli accessori sono delle romane I Mondelliani, Silvia Massacesi e Maria Greca. Fra i brand noti anche Gianni Tolentino e la sua couture. Jamal Taslaq e Giada Curti seguono a ruota le proprie sfilate in Alta Roma di fine gennaio, e Nino Lettieri chiude il cerchio con la sua nuovissima collezione che rivisita gli abiti scultura con la sua visione innovativa ed entusiasmante.

Hugo Boss: ebitda +17% nel quarto trimestre a 157 mln euro

Vendite ed ebitda in crescita per Hugo Boss nel quarto trimestre dell'anno. La casa di moda ha registrato un incremento del giro d'affari del 10% con un ebitda in crescita del 17% a 157 mln di euro. "Abbiamo fatto ottimi progressi nel corso dell'anno, impegnandoci a migliorare la performance del nostro comparto retail e sostenere il successo del nostro core brand Boss. Intendiamo portare avanti questo riallineamento verso il cliente finale in maniera rigorosa" ha commentato Claus-Dietrich Lahrs, ad di Hugo Boss AG. "Considerata la chiusura positiva dell'ultimo trimestre, abbiamo ragione di essere fiduciosi in merito all'anno in corso. Ci siamo posti l'obiettivo - ha annunciato - di superare i risultati ottenuti nel 2013 e di sovraperformare il settore". Il Gruppo pubblicherà i risultati finali per l'anno fiscale 2013 e le indicazioni per il 2014 il prossimo 13 marzo.

Alyssa Miller testimonial Intimissimi per San Valentino

La top model Alyssa Miller è l'interprete della nuova campagna intimissimi dedicata a San Valentino, scattata a New York dall'obiettivo di David Bellemère in uno splendido roof garden con ortensie, rose e betulle sui grattacieli di Manhattan. Alyssa, che ha già collaborato con importanti brand, tra cui lo stesso Intimissimi nel 2011 e 2012, è ora anche protagonista del jet-set internazionale, grazie alla relazione con l'attore Jake Gyllenhaal. Josep Abril vince il premio di Miglior Collezione al 080 Barcelona Fashion Lo stilista Josep Abril ha vinto il premio di 'Miglior Collezione' al '080 Barcelona Fashion', la settimana della moda catalana giunta alla sua tredicesima edizione. La giuria internazionale ha scelto 'Reflections' come la migliore collezione della sua tredicesima edizione per creatività, qualità e vocazione internazionale del suo design. La designer Georgina Vendrell riceve una menzione speciale per il suo lavoro e la sua collezione 'Dualism'.

Cresce nel mondo Cruciani C e lancia Hertatbeat per aiutare i bambini

Continua la forte espansione retail di Cruciani C. Nel 2013 sono state aperte 96 boutique monomarca nel mondo mentre nel 2014 sono in previsione ulteriori 206 opening. Ultima inaugurazione è stata Padova, nella centralissima Piazza dei Signori. La maison è in campo anche con il nuovo braccialetto Heartbeat a sostegno della Fondazione 'aiutare i bambini'. Nata nel 2000 per iniziativa dell'industriale Goffredo Modena aiuta i bambini poveri, ammalati, senza istruzione, che hanno subìto violenze fisiche o morali e garantire loro l'opportunità e la speranza di una vita degna di una persona. La collaborazione nasce in occasione dell'sms Solidale 'Cuore di bimbi', promosso dalla fondazione per raccogliere fondi da destinare all'omonimo progetto. Nel mondo ogni anno nascono circa 1 milione di bambini affetti da cardiopatie e malformazioni cardiache congenite. Di questi circa la metà avrebbe bisogno di un intervento chirurgico entro il primo anno di vita. Ma in molti Paesi in Africa, Asia o Est Europa mancano le strutture ospedaliere e i medici per realizzare operazioni così complesse. Ogni anno quasi 800.000 bambini che nascono cardiopatici rischiano la vita. La fondazione 'aiutare i bambini' dal 2005, attraverso il progetto 'Cuore di bimbi', raccoglie fondi per salvare con un'operazione al cuore la vita dei bambini cardiopatici che nascono nei Paesi più poveri. Il nuovo bracciale Heartbeat sarà disponibile in tutte le boutique Cruciani C, nei negozi multibrand, nel sito e-commerce www.crucianic.com e nel sito della fondazione www.aiutareibambini.it al costo di 10 euro.

Torna a Fieramilanocity la manifestazione dedicata al tessile

Torna a Fieramilanocity Milano Unica, il Salone Italiano del Tessile, alla sua XVIII edizione, dall'11 al 13 febbraio. Migliore il contesto economico entro il quale si svolge la kermesse: nel 2013 le esportazioni, che rappresentano ormai la locomotiva del comparto dei tessuti made in Italy, seppur in leggero calo, hanno tenuto grazie alle performance del Vecchio Continente. A ciò si aggiungono le positive previsioni sull'andamento dell'economia mondiale da parte di tutte le maggiori Istituzioni economiche internazionali. Nei Saloni di Fieramilanocity si attende con fiducia di rivedere i 19.000 visitatori, di cui oltre 5.000 buyer internazionali, che erano intervenuti nell'edizione del Febbraio 2013. A molti di loro, i 398 espositori, di cui 72 di altri Paesi europei, di Milano Unica offriranno, nello scenario del Teatro alla Scala, la sera dell11 febbraio, la messa in scena l'opera 'Lucia di Lammermoor', musica di G. Donizetti, regia di Mary Zimmerman, diretta dal Maestro Pier Giorgio Morandi. Tra le novità della manifestazione è da segnalare il rinnovamento di Moda In. "In proiezione verso la ripresa auspicata, Milano Unica, nella sua componente più grande, Moda In, ha apportato dei grandi cambiamenti strutturali e merceologici al percorso espositivo", spiega Massimo Mosiello, direttore generale della manifestazione. Si tratta della "razionalizzazione in risposta alle richieste del mercato e un nuovo look alla manifestazione che, da questa edizione, sarà suddivisa in due settori ben definiti: 'In Fabrics' e 'In Accessories'. Oltre alla grande 'Area Trend'. Milano Unica accende i fari sui giovani con due progetti: 'Magazzini Aperti', promossa da Regione Lombardia in collaborazione con Milano Unica e Piattaforma Sistema Formativo Moda, è il progetto dedicato alle scuole di moda. Tramite la disponibilità di numerose aziende espositrici di Milano Unica, per il momento circoscritte al territorio lombardo, i giovani studenti potranno acquisire i tessuti e gli accessori per creare la propria collezione a prezzi fortemente scontati. Il 12 febbraio alle 11.30, in Sala Asia, si terrà la conferenza stampa con firma del Protocollo di intesa. L'Area Creatività ComOn. 'Visioni Mutevoli' è il workshop progettuale in occasione del quale gli studenti partiranno dalle tendenze 2014 cercando nuove sintesi e delineando stimolanti ipotesi sulla creatività del futuro prossimo.

Bottega Veneta presenta 'Solo exhibition of Birdhead' a Shanghai

'Solo Exhibition of Birdhead': è il titolo della mostra inaugurata da Bottega Veneta nella boutique della Yifeng Galleria a Shanghai. Si tratta della più recente di una serie di mostre tematiche e segue l'esposizione inaugurale 'Damaged Heritage', il cui tema era il patrimonio danneggiato della Cina; la seconda, 'Talking Objects', che esaminava il modo in cui gli oggetti comuni attraversano il nostro quotidiano; 'Facing Faces', sull'arte del ritratto; 'Critical Landscapes' sul genere umano nel contesto di paesaggi naturali in situazioni di degrado. La mostra esplora il lavoro fotografico di Birdhead, un duo artistico composto da Song Tao e Ji Weiyu, entrambi nati e cresciuti a Shanghai. Attraverso l'uso di un'estetica istantanea, i loro scatti li hanno portati sotto i riflettori del mondo intero. La coppia di artisti ha partecipato nel 2012 a una mostra collettiva presso il MoMA di New York e, sempre nel 2012, alla Biennale di Shanghai, oltre che alla Biennale di Venezia del 2011. L'opera di Birdhead cattura i frammenti eterei della vita quotidiana e presenta una versione della realtà urbana - fatta di gioventù senza ambizioni, festaioli, edifici demoliti, cartelloni pubblicitari sbiaditi, scene di strada - che contrasta con l'immagine glamour di Shanghai. La profonda tensione nei loro scatti mette a confronto la realtà sottostante con la caleidoscopica diversità della vita esplorando le relazioni tra il materiale e lo spirituale. Le opere più recenti del duo esaminano gli aspetti artigianali della loro arte, in particolare in relazione all'uso delle inquadrature. "Si tratta di una mostra che stimola il pensiero e non mette solo in evidenza la forza e il fascino della fotografia, ma esamina anche in modo sottile il ruolo dell'artigianalità in relazione al lavoro degli artisti", dichiara Tomas Maier, direttore creativo di Bottega Veneta. "Siamo molto contenti di come questo spazio espositivo ci abbia permesso di fare qualcosa per la comunità e nello stesso tempo di coinvolgere i clienti in modo nuovo. Spero che quest'ultima mostra verrà accolta con lo stesso entusiasmo delle precedenti".

Apre ad Anversa prima boutique di Elisabetta Franchi

Debutta in Belgio e accelera nel mercato del Nord Europa Elisabetta Franchi, che inaugura in questi giorni la sua prima boutique monomarca ad Anversa. Lo spazio di 110 mq si caratterizza per le linee pulite ed essenziali. Tra i complementi d'arredo e i materiali, specchi fumè alternati a superfici trasparenti, tessuti, metallo, luci soffuse.

Torna a Milano theMicam, calzature protagoniste dal 2 al 5 marzo

Torna a Milano dal 2 al 5 marzo theMicam con le novità delle migliori collezioni internazionali per l'autunno inverno 2014/2015. Saranno 1.589 le aziende da tutto il mondo a theMicam, su una superficie di oltre 68.000 mq. In crescita il numero di espositori stranieri che raggiungono il record storico di 631 presenze. Quest'anno la manifestazione vede alcune new entry tra i brand, tra cui il marchio made in Italy Patrizia Pepe. Si tratta, invece, di una riconferma per la collezione firmata Paris Hilton. Continua infatti la collaborazione con 'Rolling Stone', magazine cult dei Rock addicted, che torna a theMicam con Foot Rocker, un'iniziativa nata per raccontare gli stili young fashion e i marchi più street nel mercato calzaturiero. La novità di questa edizione sarà la Foot Rocker Hall of Fame, un vero e proprio museo delle calzature rock&roll - allestito all'interno dello stand nel Padiglione 10 dedicato a Rolling Stone e ai marchi più indossati dalle rockstar: Converse, Nike, Adidas, Dr. Martens, Clarks, Puma, Repetto, Onitsuka Tiger.

Poltrona Frau: Charme e Moschini cedono il 58,6% ad Haworth

Charme Investments e Moschini hanno raggiunto un accordo con Haworth per la cessione a quest'ultima di una partecipazione del 58,6% (di cui 51,3% posseduto da Charme e il restante 7,3% da Moschini) del capitale di Poltrona Frau ad un prezzo pari a 2,96 euro per azione. E' quanto comunicano le società in una nota. Il perfezionamento dell'operazione, atteso entro la fine di aprile 2014, è condizionato all'approvazione da parte delle autorità antitrust competenti. "A seguito del perfezionamento dell'operazione - si legge nella nota - Haworth, direttamente o tramite una società interamente posseduta, costituita in Italia, eventualmente designata per l'acquisto, promuoverà un'offerta pubblica di acquisto obbligatoria totalitaria sulla rimanente parte del capitale sociale di Poltrona Frau ad un prezzo di 2,96 euro per azione, corrispondente al prezzo che sarà pagato agli azionisti. Haworth intende perseguire il delisting delle azioni di Poltrona Frau". Subordinatamente al perfezionamento dell'operazione, gli azionisti hanno concesso a Haworth una opzione di vendita, esercitabile "a valle del processo di offerta pubblica di acquisto, ai sensi della quale Haworth avrà il diritto, ma non l'obbligo, di cedere a ciascuno degli azionisti una partecipazione nella Società pari al 4,2% (e quindi complessivamente pari all'8,4%) del capitale sociale, allo stesso prezzo per azione pagato da Haworth nell'ambito dell'offerta pubblica di acquisto. Qualora Haworth decida di esercitare l'Opzione, il rapporto tra la medesima e gli Azionisti sarà regolato da un accordo parasociale".

Poltrona Frau: Lorenzo Romani Adami si dimette dal Cda

Lorenzo Romani Adami rassegna le dimissioni dalla carica di consigliere di amministrazione della società Poltrona Frau. Secondo quanto riferito dal gruppo, alla base delle dimissioni ci sarebbero "incompatibili opportunità professionali". L'ex membro del Cda non detiene né direttamente né indirettamente azioni ordinarie di Poltrona Frau. Il Cda ha poi nominato per cooptazione Matteo Facoetti fino alla data della prossima assemblea. Poltrona Frau puntualizza che "Matteo Facoetti non detiene, nemmeno indirettamente, alla data di nomina, azioni del gruppo". Pierre Mantoux lancia il 'love contest' per San Valentino Pierre Mantoux, maison italiana di hosiery e beachwear, ha creato il contest #Love is… in occasione di san Valentino. Dal 1 al 16 febbraio sarà sufficiente inviare una frase d'amore, di 6 parole massimo, con un messaggio privato alla pagina Facebook di Pierre Mantoux. Le frasi considerate migliori saranno pubblicate sulla bacheca del social network della maison e, entro il 17 febbraio, le 3 che avranno ottenuto più like riceveranno una sorpresa. Il contenuto del messaggio verrà infatti stampato su calze in limited edition mentre gli autori delle frasi saranno premiati con il Love Kit firmato Pierre Mantoux: un paio di lunghissimi guanti neri impreziositi da applicazioni di cuori rossi, gli stessi che ritornano sui collant velati di ispirazione Fifties presenti nella gift box. Il contest si concluderà con un esclusivo cocktail party nella boutique di Pierre Mantoux in via Solferino a Milano il giorno stesso di San Valentino dalle 17 alle 20.

Gucci celebra i suoi 50 anni in Giappone

In occasione dei festeggiamenti per il 50esimo anniversario dell'apertura di Gucci alla clientela giapponese, con l'inaugurazione della boutique in Miyuki Street nel quartiere Ginza di Tokyo nel 1964, la maison fiorentina presenterà una serie di eventi ed iniziative commemorativi durante il corso di tutto l'anno. Il rapporto tra Gucci e il Giappone risale agli anni 40, quando la maison decise di importare, per la prima volta, il bambù giapponese in Italia come soluzione innovativa alla carenza di materie prime nel periodo postbellico. Gli artigiani curvarono sapientemente il bambù tramutandolo in un manico che applicarono a una borsa a forma di sella che sarebbe diventata nota al mondo come Bamboo bag. Nel 1964, anno delle Olimpiadi di Tokyo, Gucci aprì il suo primo negozio in Giappone. Questo debutto si deve a Choichiro Motoyama, fondatore di Sun Motoyama, la cui passione per l'innata eleganza e il prezioso patrimonio del marchio, lo portò a far conoscere il brand in Giappone.Il primo evento previsto per il 2014 è The House of Artisans che illustrerà, nel mese di marzo, le tecniche artigianali impiegate nelle più iconiche borse, calzature, gioielli e foulard di seta del marchio presso il department store Isetan di Shinjuku. Alcuni laboratori creati esclusivamente per l'occasione ospiteranno gli artigiani italiani di Gucci, offrendo una testimonianza unica della storica tradizione manifatturiera del marchio. Successivamente, la Gucci House of Artisans si sposterà a Gucci Ginza a luglio e a Hankyu Umeda ad Osaka durante il mese di ottobre. In occasione del primo evento, Gucci presenterà un'esclusiva capsule collection disegnata dal direttore creativo Frida Giannini per celebrare l'importante anniversario. La collezione comprende borse, capi di abbigliamento, foulard, scarpe e gioielli ispirati all'iconico motivo Flora, che fece il suo debutto nel 1966, due anni dopo la prima apertura di Gucci in Giappone. Il 100% del ricavato dalle vendite del foulard, creato per rendere omaggio a quello originario che introdusse per la prima volta la caratteristica stampa floreale, verrà devoluto interamente all'iniziativa 'Unesco Association Scholarship - Gucci Scholar'.

Società Italia partner di Francesco Scognamiglio per la Russia

A Società Italia viene affidata la distribuzione in esclusiva per la Russia delle collezioni di abbigliamento femminile firmate Francesco Scognamiglio, il fashion designer di origine partenopea scelto da celebrities come Madonna e Lady Gaga. Società Italia ha sottoscritto l'accordo con Wgb (Whitegoldblack), a cui fa capo la neonata maison di Scognamiglio. Il contratto, della durata di 3 anni, prevede la distribuzione della linea donna nei territori di Russia, Ucraina, Bielorussia, Lituania, Estonia, Lettonia, Moldavia, Georgia, Romania, Armenia, Azeirbaigian, Kazakistan, Tagikistan, Turkmenistan, Kirgizistan, Uzbekistan e Cipro, a partire dalla stagione Autunno/Inverno 2014-2015 fino al 2017. Tra le novità in cantiere, oltre a un ampliamento della collezione abbigliamento e l'imminente lancio della linea accessori e scarpe, il nuovissimo showroom milanese in via Borgonuovo. La nuova sede ospiterà gli spazi espositivi e di vendita delle nuove collezioni, un atelier e vip room, oltre all'ufficio stile e allo studio del designer. "Credo nel talento e nella genialità di Francesco come designer. È entusiasmante - ha detto Tatiana Souchtcheva, ad di Società Italia - poterlo affiancare anche in questo suo nuovo ruolo, a capo della nuova maison".

Stefanel sbarca nelle FilippineEntro il 2015 due nuovi monomarca

Stefanel sbarca nelle Filippine nel nuovo SM Aura Shopping Mall di Manila inaugurato con un party nei giorni scorsi alla presenza di Sarah Jessica Parker. Il nuovo monomarca Stefanel ha una superficie commerciale di 105 mq, distribuiti su un unico piano, e ospita le collezioni donna e accessori. L'apertura dello store di Manila è stata realizzata in collaborazione con il nuovo partner locale 'Nuovo Moda Concepts Inc.', società controllata da SM Group, attivo nel settore retail, real estate e bancario, al fianco del quale Stefanel prevede di aprire altri due monomarca entro il 2015. Il piano definito per il mercato filippino si inserisce nel più ampio progetto di sviluppo internazionale di Stefanel che punta a rafforzare la propria presenza anche nei mercati del Far East. Le Filippine si aggiungono ad altri 5 Paesi dell'area dove Stefanel è oggi presente con oltre 40 punti vendita distribuiti tra Cina, Giappone, Vietnam, Corea del Sud e Hong Kong. Luxottica: concluso collocamento ed emissione bond Luxottica ha concluso con successo oggi il collocamento e l'emissione di un prestito obbligazionario decennale destinato ai soli investitori qualificati: le richieste ricevute dalla società, si legge in una nota, sono state superiori di oltre 8 volte l'offerta, e pari a oltre 4 miliardi di euro. Il prestito obbligazionario, a cui è applicato il rating A, assegnato a Luxottica da Standard & Poor's, ha un ammontare nominale complessivo di 500 milioni di euro.Le obbligazioni presentano le seguenti principali caratteristiche: taglio unitario di 100.000 euro e multipli di 1.000 euro; scadenza il 10 febbraio 2024; cedola lorda annua fissa pari al 2,625%; prezzo di emissione pari a 99,281.

A Stoccolma la prima edizione di Tempo Italiano

Si è tenuto a Stoccolma in occasione della Stockholm Design Week, il primo festival dedicato alla creatività e al progetto italiano presso l'Istituto Italiano di Cultura dal titolo 'Tempo Italiano'. Si tratta di una selezione di design italiano raccolta secondo il filo conduttore del tempo: tempo di vita di un prodotto, il tempo che occorre per crearlo, per produrlo, per concludere il suo ciclo di vita o per rigenerarlo, quanto serve per dargli vita ed anima. 'Tempo Italiano' si è tenuto nella cornice dell'Istituto Italiano di Cultura a Stoccolma, uno spazio interpretato dal genio di Gio Ponti negli anni '50. Tra i protagonisti, Fornasetti che ha presentato in anteprima assoluta una serie di video inediti. G.T. Design che ha esplorato una ricerca tessile non industriale, animata dal calore della lavorazione artigianale e manuale. Antonio Aricò con Little Stool in edizione limitata e in esclusiva per Tempo Italiano che ha giocato con l'archetipo di un comune sgabello. E ancora, Internoitaliano, ideato da Giulio Iacchetti, che ha un cuore pulsante costituito da un tessuto produttivo fatto di una rete di laboratori artigiani e aziende manifatturiere che incarnano l'eccellenza della capacità italiana di creare manufatti di altissima qualità e un sistema di circolazione globale e immediato quale internet. "Tempo Italiano - spiega all'Adnkronos Patrizia Coggiola, ideatrice e curatrice del progetto - è un progetto indipendente di promozione e valorizzazione del design italiano all'estero. E' un festival itinerante, un progetto di valorizzazione del design made in Italy nato inizialmente grazie all'appoggio dell'ambasciata italiana in Danimarca, dell'ambasciata italiana in Svezia, dell'Ice Svezia e dell'Istituto di Cultura Italiana. E' nato nel 2013 ma, a partire dal 2014 esisterà in una serie di operazioni, sia espositive sia di costruzione di momenti di business networking tra gli operatori italiani e i rappresentanti dei mercati esteri più interessanti. Future tappe saranno ancora in Scandinavia con la Finlandia Lettonia Islanda e poi stiamo identificando dei mercati interessanti in altre aree".

Minacciolo festeggia 40 anni al Salone con limited edition Minà

Per festeggiare i 40 anni di attività, Minacciolo ha deciso di realizzare 10 esemplari della cucina Minà in una nuova finitura ruggine. La prima Minà 'limited edition' sarà esposta nello stand ad Eurocucina 2014 in occasione della prossima edizione del Salone Internazonale del Mobile. Minà è un'isola multifunzione capace di conciliare tradizione e maestria artigianale con la tecnologia e i dettagli. La nuova Minà si presenta con un 'sapore' diverso e con una più intensa matericità.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza