cerca CERCA
Mercoledì 01 Dicembre 2021
Aggiornato: 18:37
Temi caldi

Ambulanza presa a sprangate, medici: "Napoli come Raqqa"

12 maggio 2018 | 16.44
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Foto Fotogramma) - FOTOGRAMMA

"Per i medici e per chi in generale lavora per la salute dei cittadini, Napoli è come Raqqa". Così Silvestro Scotti, presidente dell’Ordine dei Medici di Napoli, commentando l'aggressione avvenuta ai danni di un'ambulanza avvenuta questa mattina a Largo Antignano, nel quartiere Vomero, dove, stando a quanto riportato dalla pagina Facebook 'Nessuno tocchi Ippocrate', un passante avrebbe scagliato un paletto di ferro contro il vetro laterale del mezzo di soccorso, mandandolo in frantumi e mettendo a repentaglio l'incolumità di medico, infermiera e paziente a bordo.

"Come presidente dell’Ordine dei Medici - aggiunge Scotti - esprimo tutta la mia solidarietà alla collega coinvolta, ma anche all’infermiera e all’autista dell’ambulanza. Queste vili aggressioni devono finire, ormai la situazione è fuori controllo. Le istituzioni devono intervenire in maniera efficace e immediata", conclude Scotti.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza