cerca CERCA
Sabato 01 Ottobre 2022
Aggiornato: 13:34
Temi caldi

Shoah: Amburgo, a 102 anni pediatra riceve dottorato negato dai nazisti

09 giugno 2015 | 14.36
LETTURA: 1 minuti

Ingeborg Syllm-Rapoport diventò eminente professore neonatologia, ma nel '38 le era stato negato il titolo a causa delle sue origini ebraiche

alternate text
- (INFOPHOTO)

A 102 anni Ingeborg Syllm-Rapoport sarà oggi la persona più anziana a conseguire un dottorato all'università di Amburgo e probabilmente nel mondo. La sua tesi sulla difterite era pronta nel 1938, ma all'allora 25enne studentessa di medicina di origini ebraiche fu negato il titolo di studio a causa delle leggi razziali decise dal regime nazista.

Syllm-Rapoport emigrò poi negli Stati Uniti e infine diventò un importante professore di neonatologia in Germania est. L'università di Amburgo, che solo di recente ha appreso la sua storia, ha deciso di porre rimedio all'ingiustizia del 1938. L'ateneo ha riunito una commissione esaminatrice, davanti alla quale l'anziana professore ha superato "brillantemente" il suo esame in maggio. Oggi le verrà ufficialmente conferito il dottorato.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza