cerca CERCA
Martedì 30 Novembre 2021
Aggiornato: 03:08
Temi caldi

Amianto: una discarica a cielo aperto a Sutri, cittadini allarmati

01 aprile 2015 | 14.50
LETTURA: 3 minuti

Nell'area di Monte del Sole continui scarichi illegali di rifiuti durante la notte. Gli abitanti chiedono da tempo l'installazione di telecamere per tutelare il territorio. Il sindaco: "In arrivo entro un paio di mesi"

alternate text

Una discarica di amianto a cielo aperto. Il giorno del 1 aprile per gli abitanti di Sutri si è aperto con questa sorpresa. Ma non è un pesce d'aprile: proprio a ridosso delle abitazioni, in largo Germania, un'area frequentata dai cittadini della zona Monte del Sole, diverse lastre di eternit. Area frequentata anche dai bambini "che qui non hanno una zona gioco, un parco anche minimamente attrezzato, come richiesto più volte al Comune", denunciano i cittadini all'Adnkronos.

Le lastre di eternit che i cittadini si sono ritrovati appena fuori casa stamattina si vanno ad aggiungere a continui scarichi incontrollati ed illegali compiuti durante la notte, motivo per cui gli abitanti della zona hanno chiesto più volte al Comune di installare delle telecamere per controllare e denunciare gli atti vandalici.

"Se ci fosse stata una semplice telecamera, come in tutti i Comuni sensibili al problema, il delinquente che ha gettato queste lastre di Eternit, non la passerebbe liscia - fanno sapere - Purtroppo, invece,nel piazzale di largo Germania a Monte del Sole, è in piena attività una discarica abusiva ben conosciuta e tollerata dal nostro Comune".

Oltre al danno ambientale e paesaggistico, ora anche il potenziale danno per la salute. Ma il sindaco della cittadina in provincia di Viterbo, Guido Cianti, raggiunto dall'Adnkronos, rassicura: "Sul controllo del territorio stiamo lavorando ed entro uno, massimo due mesi, arriveranno le telecamere nei punti sensibili per scongiurare non solo questi, ma tutti gli atti vandalici".

Quali saranno questi 'punti sensibili' non è ancora chiaro, "li valuteremo", sottolinea il sindaco, "Monte del Sole è uno dei tanti punti sensibili". Punto sensibile anche perché area appena fuori dal centro storico, immersa nel verde ma non sempre adeguatamente tutelata. Colpa dei vandali che utilizzano il territorio come una discarica a cielo aperto, ma anche di un controllo carente.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza