cerca CERCA
Sabato 25 Giugno 2022
Aggiornato: 16:33
Temi caldi

Tv

Tv: 'Amici', venerdì la finale con Saviano e forse Renzi

03 giugno 2015 | 21.06
LETTURA: 5 minuti

Maria De Filippi spera nella presenza di entrambi per l'ultimo atto dell'edizione 2015

alternate text
Maria De Filippi (foto Infophoto)

"Non so se venerdì sera ci sarà Matteo Renzi, non dico una bugia. 'Amici' è una piattaforma appettibile per la capacità di ascolto da parte di ragazzi. Significativo il fatto che Roberto Saviano scelga di parlare in questo contesto". Maria De Filippi non conferma né smentisce la presenza del presidente del Consiglio alla finale di 'Amici', in diretta su Canale 5 dalle 21,10, ma ribadisce quella dello scrittore, già intervenuto in tre puntate con riflessioni sull'immigrazione, sull'importanza e il valore della lettura.

Quattro i giovani contendenti in corsa per la vittoria finale della quattordicesima edizione di 'Amici': tra le ballerine Virginia e Klaudia; tra i cantanti Briga e Stash and the Kolors, questi ultimi già premiati con il Disco d'Oro per il loro album "Out". Al termine dell'ultima puntata saranno decretati i vincitori delle due categorie e un vincitore assoluto. Prevista anche l'assegnazione di un premio della critica, consegnato da una folta giuria di giornalisti e blogger.

Il talent show più longevo della televisione tricolore si prepara a calare il sipario su un'edizione dai numeri importanti non solo in termini di ascolti, ma soprattutto sui social. Secondo i dati di Witty TV, dall'inizio del programma, la pagina Facebook di 'Amici' ha generato 15 milioni di interazioni (tra like, commenti e condivisioni) e 34 milioni di click sui post. In tutte le puntate del serale, boom di tweet: l'hashtag #Amici14 si è sempre posizionato primo nei trend topic italiani e almeno nelle prime tre posizioni dei trend topic mondiali.

De Filippi, il risultato di quest'anno è merito di Peparini, Emma ed Elisa

"Il risultato di quest'anno -spiega Maria De Filippi- è merito del direttore artistico e coreografo Giuliano Peparini e delle coach Emma ed Elisa: la prima brava e attenta con i ragazzi, specie per gli arrangiamenti, la seconda una piacevole scoperta, perché la conoscevo dal punto di vista musicale, non umano. Elisa fa ripetere una canzone anche 200 volte. Entrambe si sono messe in gioco in tutti i modi, non hanno avuto paura. Sono rimasta contenta della presenza di Virginia Raffaele, diventata poi parte integrante del programma: le ho già chiesto di ritornare per la prossima edizione".

Due eccellenze della musica italiana, Emma ed Elisa, ricoprono dal 21 febbraio scorso i ruoli di direttori artistici delle due squadre in gara, Emma per i Bianchi ed Elisa per i Blu. Due amiche che, settimana dopo settimana, hanno cominciato a scegliere i propri talenti per costruirsi la loro squadra, pronte però ad aiutarsi a vicenda, tra postura, intonazione e registri musicali. "L'inizio è stato shock, racconta Elisa, io cantante, personaggio pubblico, che vengo a fare ad 'Amici'? Non lo conoscevo, avvertivo un senso di inadeguatezza, ma ero intenzionata a smuovere qualcosa. Maria mi ha dato alcuni consigli, specie di non pensare alle telecamere ed è stata un'esperienza intensa. Sono onorata e grata di essere stata qui".

Per Emma, invece, il ruolo di coach non è stata una novità. "Sono entrata ad 'Amici' nel 2009 e non ne sono più uscita -dice la cantante salentina- Resto dove c'è la musica e quest'anno mi sono 'panpottata' con Elisa, scoprendoci come persone. Il rispetto tra noi è stato fondamentale, un messaggio importante rivolto al pubblico da casa, infatti, non c'è stato tifo sbagliato o tweet cattivi".

La conduttrice, essere giudice ad 'Amici' è difficile

Se da una parte le due cantanti hanno messo le mani nell'infinito repertorio musicale per trarne brani adatti ai loro allievi, talvolta riarrangiando in modo adeguato singole tracce, a supervisionare ciò che concerne la 'mise en scene', a creare i quadri che incorniciano le canzoni, è stato Peparini. "Quest'anno abbiamo creato 345 grafiche -spiega il coreografo- laddove la più semplice richiede almeno tre ore di lavoro, altre anche un'intera giornata. Più di 400 costumi impiegati, 85 coreografie, è un lavoro enorme durante ogni diretta, ma di squadra. Facciamo cose con amore".

L'edizione del 2015 è stata segnata, poi, da una giuria in parte rinnovata, con Renato Zero ospite solo della prima puntata, Loredana Berté, icona dell'anticonformismo, dalla seconda, il cantautore Francesco Renga e la conferma Sabrina Ferilli al terzo anno da giurata. "Loredana è stata a volte diretta, altre dolcissima - precisa la De Filippi - da anni non le era stato assegnato un ruolo".

"Essere giudice è difficile - continua la conduttrice - un giudice che canta è in grado di riconoscere chi sa cantare a 'The Voice' o a 'X Factor'. Ad 'Amici' è diverso perché il giudizio più articolato, si è chiamati a dare un giudizio persino a una canzone cantata dalle stesse Emma o Elisa. Di sicuro, non sono stati neppure gli ospiti internazionali a 'fare' la puntata': Ricky Martin era a suo agio, con Owen Wilson abbiamo giocato, ma l'ospite (che nella puntata è il quarto giudice, ndr) parla al massimo per un quarto d'ora nell'arco di tre ore di diretta", conclude la De Filippi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza