cerca CERCA
Sabato 01 Ottobre 2022
Aggiornato: 00:06
Temi caldi

Moda: di Amo la scenografia per Prada, tra cemento e fibra vetro

22 giugno 2015 | 11.34
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Prada, primavera estate 2016

Porta la firma di Amo la scenografia della sfilata Prada uomo primavera estate 2016: uno spazio in cui in cui percezione dello spettatore è spinta a sperimentare una sensazione di continuità tra soffitto e pavimento. Teli in plastica scendono dall’alto, creando una cornice virtuale che delimita la passerella e le zone dove sono seduti gli ospiti, mentre la superficie del pavimento in cemento funge da immagine in negativo della scena sovrastante.

Le stalattiti in fibra di vetro e policarbonato manipolano le proporzioni di questo spazio severo, industriale. I livelli alternati di visuali nette e trasparenze propongono un orizzonte indistinto agli ospiti, che, seduti su panche ellittiche create dall’installazione a soffitto, non godono mai la percezione della sala nel suo insieme. Ricoperti di cemento, il pavimento, le pareti e sedute sembrano entità residuali, che alterano i confini tra la passerella e l’area riservata agli spettatori.

Tra gli ospiti che hanno assistito allo show Giada Colagrande, Willem Dafoe, Daisy Lowe, Scoot McNairy, Jack O'Connell, Gary Oldman, Michael Shannon e Filippo Timi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza