cerca CERCA
Martedì 25 Gennaio 2022
Aggiornato: 09:40
Temi caldi

Dialetti d’Italia

'Anno bisestile: fame, morte e malattia'

27 febbraio 2016 | 07.46
LETTURA: 2 minuti

alternate text

'Anno bisesto, anno funesto'. L'anno bisestile, con quel 29 febbraio che ricorre ogni 4 anni (come accadrà tra due giorni), sarebbe foriero di sventure, secondo la tradizione popolare. Lo testimoniano detti e proverbi quali il molisano 'G'anne bbesèste, fame, muòrte e ppèste' ('Anno bisestile, fame, morte e malattia'), come si legge in 'Dialetti d'Italia' a cura di Mario Corte (Adnkronos Libri).

Anno bisestile

Ann besést (Lombardia)

Ano bisèsto (Veneto)

An bisèst (Emilia)

Ann bisésta (Romagna)

Anno bisesto (Toscana)

Anne bisestu (Marche)

Anne bbresestile (Abruzzo)

G'anne bbesèste (Molise)

Anne a bbesiéste (Campania)

Annata bisesta (Calabria/Sicilia)

Stagione

Stagión (Piemonte/Lombardia/Trentino/Liguria)

Stasån (Emilia)

Staggióne (Abruzzo)

Stascióne (Campania)

Stegiúne (Calabria)

Istajone/Istaxoni (Sardegna)

Mese

Mèis (Piemonte)

Més (Lombardia/Trentino)

Màis (Emilia)

Miscë (Marche)

Mise (Calabria)

'L'è cattiv l'ann besest, ma pesg l'olter che ven apress' ('E' cattivo l'anno bisestile, ma è peggio ancora l'anno che viene dopo') - Lombardia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza