cerca CERCA
Mercoledì 10 Agosto 2022
Aggiornato: 06:40
Temi caldi

Antartide: A.A.A. Esa cerca medico per la stazione Concordia

05 marzo 2015 | 16.48
LETTURA: 3 minuti

L'annuncio è stato lanciato dall'Esa: "Così come si può immaginare un avamposto su Marte, sarete lontani e tagliati fuori dal resto del mondo per oltre un anno, il sole scompare per 4 mes i ma sarà affascinante"

alternate text
la base Concordia (Foto ESA)

A.A.A. cercasi medico che possa passare un anno nella remota Stazione di Concordia in Antartide. A cercare un dottore in medicina per la base di ricerca tra i ghiacci è l'Esa. "Così come si può immaginare un avamposto su Marte, sarete lontani e tagliati fuori dal resto del mondo per oltre un anno, vivrete e lavorerete con 15 colleghi per portare avanti temi scientifici in preparazione per le missioni sul Pianeta Rosso" spiega l'Agenzia Spaziale Europea.

"Alla base franco-italiana, le temperature possono scendere fino a -80gradi ed il sole scompare completamente per quattro mesi in inverno" avverte l'Esa. Concordia, infatti, si trova sull'altipiano antartico a 3.200 metri sopra il livello del mare, per cui il suo ambiente già estremo è ulteriormente influenzato da una ridotta pressione, "una difficoltà in più con cui i residenti della Stazione devono confrontarsi".

La base è gestita dalle organizzazioni antartiche francese ed italiana, e l'equipaggio multinazionale qui lavora per mantenere l'avamposto polare e per portare avanti studi di scienze climatiche. "I compiti del medico comprendono effettuare esperimenti selezionati dall'Esa, studiare come le squadre di lavoro si adattano a vivere in ambienti così estremi ma spesso anche pieni di fascino" assicura l'Agenzoa spaziale europea.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza