cerca CERCA
Mercoledì 06 Luglio 2022
Aggiornato: 15:26
Temi caldi

Terremoto: Antonelli (Mtv Umbria), puntare su enoturismo, aiuta anche export

21 settembre 2017 | 13.43
LETTURA: 2 minuti

(Video)

alternate text

"Gli stranieri stanno tornando e siamo fiduciosi perché in questi ultimi anni il turismo di qualità in Umbria sta crescendo molto e per questo è fondamentale puntare sull'enoturismo per aiutare anche poi nell'export". Lo afferma, a Labitalia, Filippo Antonelli, presidente del Movimento turismo del vino Umbria e storico produttore di Montefalco (Perugia). E il mercato per il Montefalco Sagrantino sta andando bene anche grazie al turismo: "Lentamente ma si cresce sempre: quest'anno, in particolare, siamo cresciuti soprattutto all'estero anche perché - spiega - in Umbria abbiamo risentito un po' dell'effetto del terremoto, che ora per fortuna si sta superando" (Video).

"Puntare sull'enoturismo - ribadisce - è fondamentale, essendo anche un territorio molto bello, con centri storici piacevoli e tutti a portata di mano: quindi, è importante far conoscere i nostri vini ma anche farli assaggiare in abbinamento con la cucina umbra, far vedere il paesaggio unico delle vigne di Sagrantino intervallato dai bellissimi uliveti e dai nostri centri storici in cima alle colline".

"L'enoturismo è importantissimo - sottolinea - perché ci aiuta anche a vendere il vino, perché se noi riusciamo a vendere il vino in America ma poi nessuno lo prende dallo scaffale, il vino rimane lì e si impolvera; viceversa, se funziona il turismo, il turista che torna negli Usa compra il vino per ricordarsi anche della vacanza passata in Umbria".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza