cerca CERCA
Venerdì 20 Maggio 2022
Aggiornato: 17:00
Temi caldi

Archeologia: Alba, in una mostra la cultura del vino nell'antico Egitto

19 marzo 2014 | 13.30
LETTURA: 3 minuti

Una mostra esclusiva di carattere archeologico dal titolo 'Il vino nell'Antico Egitto. Il passato nel bicchiere' approfondisce un tema inedito: l'uso e la diffusione del vino nell'Antico Egitto, tema che unisce la cultura egizia a quella della nostra penisola. L'esposizione, ideata e curata da Sabina Malgora - archeologa ed egittologa - è ospitata presso la Chiesa di San Domenico ad Alba (Cuneo) dal 22 marzo al 19 maggio prossimi e offre al pubblico un percorso articolato in cui si ammirano reperti archeologici dal 2686 a.C., la riproduzione in scala reale di una tomba con pitture parietali, un sarcofago con una mummia e la ricostruzione tridimensionale del suo volto, oltre a documenti fotografici.

La rassegna è organizzata dall'Associazione Culturale Mummy Project in collaborazione con il Comune di Alba Assessorato alla Cultura, patrocinata da Regione Piemonte e Provincia di Cuneo e sostenuta da Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, Ente Turismo Alba Bra Langhe e Roero, Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco, Consorzio Turistico Langhe e Roero, ACA. I 50 reperti archeologici esposti risalgono al periodo compreso tra l'Antico Regno e il periodo Romano, e uniti alla documentazione fotografica, descrivono le tematiche della mostra: l'alimentazione, la viticoltura, la vinificazione, l'uso del vino nella mummificazione e la correlazione con il misticismo e le divinità.

Due sezioni speciali approfondiscono la storia e la cultura nell'Antico Egitto. La prima è dedicata allo studio della mummia di Epoca Tarda e al suo sarcofago, entrambi provenienti dal Museo di Merano ed esposti al pubblico per la prima volta. In esclusiva è inoltre presente la testa ricostruita a tutto tondo della mummia esposta di cui si individuano i caratteri somatici, grazie al complesso lavoro condotto in questi mesi dall'équipe multidisciplinare italiana Mummy Project presso i laboratori americani della Pennsylvania, attraverso diversi procedimenti tra cui la tomografia assiale e la microanalisi. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza