cerca CERCA
Lunedì 20 Settembre 2021
Aggiornato: 07:38
Temi caldi

Giochi Europei

Baku 2015: arco, paura blocca baby avversaria della Valeeva

19 giugno 2015 | 10.33
LETTURA: 3 minuti

alternate text
(Afp) - AFP

L'azzurra Natalia Valeeva avanza agli ottavi di finale nel singolo del tiro con l'arco senza nemmeno gareggiare. La sua avversaria, la 17enne kosovara Lirije Sahti, si è presentata sulla linea di tiro ma è stata bloccata da un attacco di panico e ha dato forfait. "Ci siamo allenate insieme e sembrava a posto, ma quando è arrivato il momento di prendere l'arco e tirare l'ho vista scoppiare a piangere", ha raccontato la 45enne Valeeva, già vincitrice di due medaglie d'oro nella prima edizione dei Giochi Europei.

"Essendo la sua avversaria non ho potuto parlare con lei, quindi ho mandato il nostro allenatore per rassicurarla e convincerla a competere. E' la prima volta in tutta la mia carriera che qualcuno si ritira a causa della paura. Ho l'impressione che non fosse pronta psicologicamente, ma posso capirla. E' un vero peccato", ha aggiunto l'esperta arciera azzurra, che ha alle sue spalle sei partecipazioni alle Olimpiadi e ora punta a Rio.

Agron Mala, coach e presidente della federazione kosovara di arco, ha spiegato che la crisi dell'atleta è stata causata da un mix fra lo stress e un'intossicazione alimentare che l'ha colpita prima della gara. "Questa per lei sarebbe stata una buona opportunità, considerato che ha solo 17 anni e che è la sua prima esperienza a livello internazionale. Ma proprio all'ultimo non era fisicamente in grado di competere e per questo ha deciso di rinunciare", ha detto Mala. La Valeeva passa quindi agli ottavi e il 21 giugno incontrerà la georgiana Lobzhenide.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza