cerca CERCA
Lunedì 05 Giugno 2023
Aggiornato: 09:01
Temi caldi

Arriva il caldo ma non dura, in agguato maltempo e temporali: previsioni meteo

04 maggio 2023 | 17.46
LETTURA: 1 minuti

Gli esperti: la prossima settimana un fronte freddo dalla Norvegia punterà l'Italia

alternate text

Dopo il maltempo sull'Italia arriva il caldo ma non dura. "Nel corso della prossima settimana il tempo è destinato a cambiare di nuovo: direttamente dalla Norvegia arriverà infatti un fronte freddo in grado di scatenare diversi temporali", spiegano gli esperti del sito www.iLMeteo.it.

Leggi anche

"Già tra martedì 9 e mercoledì 10 maggio un profondo ciclone, ricolmo di aria polare, localizzato sulla Scandinavia, piloterà correnti d'aria molto fredde e instabili verso il bacino del Mediterraneo. Questo tipo di configurazione risulta essere piuttosto pericolosa per il nostro Paese come testimoniano anche diversi eventi avvenuti in passato in quanto l'ingresso dell'aria fredda favorì la genesi di un vero e proprio ciclone sui nostri mari. La nostra attenzione - proseguono gli esperti - si focalizza sul Nord-Est e sul Centro-Sud in quanto pare che il vortice ciclonico possa ulteriormente approfondirsi sul mar Tirreno, dando il via ad una fase di maltempo decisamente intensa".

"Visti i contrasti tra masse d'aria completamente diverse (tipici tra l'altro di queste settimane di passaggio tra una stagione e l'altra) non possiamo escludere il rischio di forti temporali accompagnati anche da locali grandinate". Secondo l'ultimo aggiornamento, "pare che anche la seconda parte della settimana possa risultare compromessa dalle piogge, a causa dell'ulteriore afflusso di aria molto fredda e instabile in discesa dal Nord Europa in grado di destabilizzare non poco l'atmosfera. Insomma - concludono - ci aspetta un'altra settimana caratterizzata per buona parte dal maltempo: altro che vestiti leggeri e maniche corte... sarà meglio tenere a portata di mano un ombrello e una giacca contro la pioggia!".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza