cerca CERCA
Lunedì 28 Novembre 2022
Aggiornato: 23:44
Temi caldi

comunicato stampa

Artmarket.com pubblica il Rapporto globale sul mercato dell'arte Artprice 2021, che mostra una crescita del 60% del fatturato e un cambiamento di paradigma determinato dall'arrivo degli NFT

16 marzo 2022 | 17.13
LETTURA: 9 minuti

PARIGI, 16 marzo 2022 /PRNewswire/ -- Il nostro 24° Rapporto globale sul mercato dell'arte offre un'analisi delle vendite all'asta di opere d'arte a livello globale, tra cui dipinti, sculture, disegni, fotografie, stampe, video, installazioni, arazzi e NFT,  ma esclude oggetti d'antiquariato, beni culturali e mobili anonimi. Il rapporto copre il periodo dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2021.

Tutti i prezzi indicati in questo rapporto si riferiscono agli esiti delle aste pubbliche, incluse le commissioni per l'acquirente. Tutti i riferimenti a $ sono in dollari statunitensi.

La performance del mercato dell'arte globale nel 2021 è stata senza precedenti, mettendosi definitamente alle spalle la tragedia storica della pandemia di Covid 19.

I dati di mercato mostrano uno spettacolare aumento del 60% nel fatturato delle aste del 2021 rispetto al 2020, nonostante la pandemia non sia finita. La migrazione del mercato dell'arte alla sfera virtuale di Internet è ora realtà in tutti e 5 i continenti, quasi relegando la necessità di sale d'asta fisiche alla storia.

Le vendite online in diretta da parte delle case d'aste sono aumentate del 720% in tutto il mondo nel corso dei due anni della pandemia di COVID. Questo livello di crescita era stato precedentemente previsto per il 2025-2027.

Artprice by Artmarket è lieta di annunciare la pubblicazione del suo 24° Report globale sul mercato dell'arte (2021), disponibile gratuitamente, per intero e in tre lingue, online e in formato PDF:   

Inglese: https://imgpublic.artprice.com/pdf/the-art-market-in-2021.pdf  Francese: https://imgpublic.artprice.com/pdf/le-marche-de-lart-en-2021.pdfCinese: https://imgpublic.artprice.com/pdf/zh-the-art-market-in-2021.pdf

Dati chiave di mercato per il 2021: 

Il fatturato globale delle aste d'arte ha raggiunto i 17,08 miliardi di dollari, con un aumento del 60% rispetto al 2020.

Il fatturato delle vendite di opere d'arte in occidente è salito del 68%, arrivando a un totale di 10,9 miliardi di dollari.

I ricavi delle vendite di opere d'arte in Cina sono cresciuti del 43%, arrivando a un totale di 5,9 miliardi di dollari.

Il numero di lotti scambiati in aste a livello mondiale ha raggiunto un record storico di 663.900, in crescita del 29%.

Il prezzo medio dei lotti venduti era di $25.730 e il prezzo medio era di $930.

Il tasso di invenduto è sceso al 31%, grazie principalmente alle vendite online.

L'indice dell'arte contemporanea ha mostrato una crescita del +3%.

L'arte contemporanea ha rappresentato il 20% del mercato dell'arte, rispetto al 3% del 2000.

Fatturato globale delle aste di belle arti 

Infografica - https://mma.prnewswire.com/media/1766212/Global_turnover_Infographic.jpg

Soft Power 

Con un fatturato totale di 5,95 miliardi di dollari (il 35% del totale globale), la Cina ha ottenuto più proventi da aste d'arte rispetto agli Stati Uniti, con un totale di 5,79 miliardi di dollari (34%).

Con un totale di $1,99 miliardi, il Regno Unito è sceso del 10% rispetto al livello registrato nel 2019.

I tre principali mercati nazionali del mercato globale dell'arte hanno rappresentato l'80% del fatturato globale delle aste d'arte.

Per la prima volta nella storia, il totale annuale della Francia ha superato il miliardo di dollari all'asta, affermandosi finalmente come uno dei principali attori sul mercato dell'arte globale.

Il mercato tedesco si è classificato al 5° posto della classifica globale e ha attratto Sotheby's a Colonia.

La Corea del Sud ha moltiplicato il proprio fatturato all'asta di quattro volte, generando 237 milioni di dollari.

La Cina in prima posizione 

Il rapporto mostra come la Cina ha raggiunto ancora una volta la posizione di primo piano nella classifica nazionale globale in termini di dinamismo delle aste d'arte, dimostrando molto chiaramente il suo status di "serio concorrente" degli Stati Uniti. Sebbene il mercato cinese abbia i propri codici, questo lo rende ancora più interessante ed è anche il motivo per cui la partnership editoriale tra Artprice e Artron è entusiasmante ed estremamente rilevante per la realtà globale di un mercato in rapida evoluzione.

I 10 principali Paesi con aste di belle arti e NFT (evoluzione rispetto al 2020) 

1. Cina (Artron):   

$ 5.953.355.500 (+43,0%)

2. Stati Uniti:  

$ 5.794.793.900 (+102,3%)

3. Regno Unito:   

$ 1.996.657.600 (+28,6%)

4. Francia:   

$ 1.008.464.700 (+71,8%)

5. Germania:    

$ 356.967.400 (+18)

6. Corea del Sud:    

$ 237.290.600 (+369,90%)

7. Italia:    

$ 212.554.100 (+49,1%)

8. Svizzera:  

$ 193.884.700 (+74,7% )

9. Giappone:    

$ 167.464.400 (+75,6%)

10. Polonia:    

$ 142.070.800 (+66,5%)

 

Case d'aste 

Sotheby's e Christie's rappresentano il 49% del mercato globale delle aste d'arte, rispettivamente con 4,4 miliardi di dollari e 4 miliardi di dollari.

Poly e China Guardian sono molto indietro, con 824 milioni di dollari e 677 milioni di dollari.

Poly e Phillips hanno fattto squadra a Hong Kong, raggiungendo un totale di 175 milioni di dollari.

Ketterer, con 97 milioni di dollari nel 2021, è stata la principale casa d'aste dell'Europa continentale.

Artcurial, la principale casa d'aste francese, ha venduto 3.800 opere d'arte per 91 milioni di dollari.

Artisti e aste 

Nel 2021, un lotto ha raccolto oltre 100 milioni di dollari: Donna seduta di Pablo Picasso (1932) a Christe's New York.

Nel 1997, lo stesso dipinto fu venduto a 7,5 milioni di dollari.

Nel 2021, Picasso, Basquiat, Warhol, Richter e Zhang Daqian sono stati gli artisti di maggior successo al mondo durante le aste.

Beeple è stato l'artista vivente più costoso dell'anno, con un lotto del valore di $69,4 milioni.

Gerhard Richter e Banksy sono gli artisti viventi di maggior successo al mondo durante le aste.

Banksy ha venduto 1.186 opere per 206 milioni di dollari, toccando un nuovo record di 25,4 milioni di dollari.

Yayoi Kusama è la prima donna nella storia a collocarsi tra i 10 migliori artisti globali di Artprice per fatturato.

Jean-Michel Basquiat è divenuto il secondo artista di maggior successo al mondo dopo Picasso.

Per la prima volta, cinque grandi lavori di Basquiat sono stati venduti a Hong Kong.

Tendenze principali 

1. Gli NFT offrono un modo completamente nuovo di vendere l'arte:

i risultati legati alle opere di Beeple, Pak, Larva Labs, Yuga Labs hanno reso questo nuovo mercato imprescindibile.

Appena messi all'asta, i 279 lotti NFT hanno raggiunto un totale di 232,4 milioni di dollari (più del segmento fotografico).

2. I giovani artisti hanno battuto ogni record di precocità (il cosiddetto fenomeno "red-chip"):

Beeple (40 anni), Avery Singer (34 anni), Fewocious (18 anni) hanno raggiunto prezzi incredibili.

3. La domanda di opere da parte di artisti africani e della diaspora africana ha mostrato grande vitalità.

Il mercato dell'arte 3.0: NFT, metaverso e Blockchain

thierry Ehrmann, CEO e fondatore di Artmarket.com e il suo reparto Artprice:

"L'Internet 2.0 ha consentito la presenza su Internet. L'Internet 3.0 è attualmente in corso nell'Internet. Nel corso del 2021, nonostante il COVID avesse tolto così tante vite e dominato completamente la nostra vita quotidiana e il nostro vocabolario, il famoso dizionario Collins, ha comunque considerato "NFT" come la più importante "parola dell'anno". Questo termine così controverso è importante non solo per essere stato sulle labbra di tutti, ma anche perché porta con sé i semi di una rivoluzione digitale che sta influenzando il mercato dell'arte come mai è accaduto prima nel corso di cinque secoli. Ecco perché il nostro Rapporto 2021 sul mercato dell'arte inizia con questo termine".

Per comprendere appieno l'impatto storico degli NFT sul mondo dell'arte nel 2021, dobbiamo tornare al Rinascimento quando si è verificato un cambiamento di paradigma paragonabile. Grazie alla tipografia di Movies Gutenberg, gli artisti sono stati in grado, per la prima volta, di stampare le loro prime edizioni. Questo ha rappresentato un importante passaggio di potere nelle mani degli artisti.

Questa evoluzione ha consentito agli artisti, per la prima volta nella storia, di generare reddito e di controllare la propria produzione nelle rispettive officine e fabbriche. Oggi, con gli NFT, stiamo assistendo a un cambiamento di paradigma simile, con la stessa importanza storica.

Il metaverso non riguarda il 3D o il 2D, ma la dematerializzazione dello stato fisico in un nuovo mondo in cui le esperienze precedentemente impossibili sono ora accessibili.

Durante questo XXI secolo di illuminismo, il mondo dell'arte si riconfigurerà intorno alla creazione e all'economia virtuale (ma molto reale), fornendo infine il supporto necessario a una popolazione molto più numerosa di creatori.

La singolarità rimane la firma più bella, anche nel mondo virtuale del metaverso.

La dematerializzazione del mercato dell'arte attraverso Internet ha richiesto circa 30 anni. Con il mondo degli NFT e del metaverso, Internet non è più solo un veicolo di transito per il mercato dell'arte, ma diventa il luogo in cui l'arte stessa viene creata e scambiata. Stiamo entrando in una dimensione completamente nuova. 

Distribuzione geografica del fatturato delle aste di belle arti nel 2021 

Infografica - https://mma.prnewswire.com/media/1766214/Geographical_distribution.jpg

In breve, nonostante il forte impatto della pandemia, una tragedia globale senza precedenti nella storia dell'economia moderna, il mercato dell'arte è riuscito a riprendersi con l'adozione della tecnologia digitale in tempi record. Questo cambiamento ha consentito una crescita esponenziale del +60%, nonostante la pandemia abbia continuano a imperversare pressoché ovunque nei cinque continenti. In Occidente, questa spettacolare crescita annuale ha addirittura raggiunto il +68%, un livello di crescita mai visto in 25 anni.

Immagini :

[https://imgpublic.artprice.com/img/wp/sites/11/2022/03/image1-EN-Global-Auction-TUrnover_EN.jpg]

[https://imgpublic.artprice.com/img/wp/sites/11/2022/03/image2-EN-geographical-breakdown_EN.jpg]

Copyright 1987-2022 thierry Ehrmann www.artprice.com - www.artmarket.com

Econometria  per qualsiasi richiesta in fatto di statistica e studi personalizzati: econometrics@artprice.comhttps://www.artprice.com/demohttps://www.artprice.com/subscription

Informazioni su Artmarket:

Artmarket.com è quotata in Eurolist da Euronext Paris, SRD Long Only ed Euroclear: 7478 - Bloomberg: PRC - Reuters: ARTF.

Scopri Artmarket e il suo reparto Artprice in formato video: www.artprice.com/video

Artmarket e il suo reparto Artprice sono stati fondati nel 1997 dal CEO Thierry Ehrmann. Artmarket e il suo reparto Artprice sono controllati da Groupe Serveur, creato nel 1987.

Vedi la biografia certificata in Who's who ©:Biographie_thierry_Ehrmann_2022_WhosWhoInFrance.pdf

Artmarket è un attore globale nel mercato dell'arte che ha, tra le altre strutture, il reparto Artprice, leader mondiale nella raccolta, gestione e sfruttamento di informazioni storiche e attuali sul mercato dell'arte in banche dati contenenti oltre 30 milioni di indici e risultati d'asta, che coprono oltre 770.000 artisti.

Artprice by Artmarket, leader mondiale nel settore delle informazioni sul mercato dell'arte, si è prefissata l'obiettivo, attraverso il suo Marketplace globale standardizzato, di diventare la piattaforma NFT di belle arti leader a livello mondiale.

Artprice Images® consente l'accesso illimitato alla più grande banca di immagini del mercato artistico al mondo: non meno di 180 milioni di immagini digitali di fotografie o riproduzioni incise di opere d'arte dal 1700 ad oggi, commentate dai nostri storici dell'arte.

Artmarket, con il suo reparto Artprice, raccoglie dati su base permanente da 6.300 case d'aste e produce informazioni chiave sul mercato dell'arte per le principali agenzie di stampa e media (7.200 pubblicazioni). I suoi 5,4 milioni di utenti ('membri con accesso'+social media) hanno accesso agli annunci pubblicati da altri membri, una rete che oggi rappresenta il principale Global Standardized Marketplace® per l'acquisto e la vendita di opere d'arte a un prezzo fisso o d'asta (aste disciplinate dai paragrafi 2 e 3 dell'articolo L 321.3 del Codice di commercio francese).

Artmarket con il suo reparto Artprice, ha ricevuto il marchio statale di "Azienda Innovativa" dalla Banca pubblica d'investimento francese (BPI) (per la seconda volta nel novembre 2018 per un nuovo periodo di 3 anni) che è di supporto all'azienda nel suo progetto di consolidare la propria posizione di attore globale sul mercato dell'arte.

Artprice by Artmarket 2020 Global Art Market Report, pubblicato a marzo 2022:https://www.artprice.com/artprice-reports/the-art-market-in-2021

Rapporto sul mercato dell'arte contemporanea 2020/21 di Artprice per Artmarket.com:https://www.artprice.com/artprice-reports/the-contemporary-art-market-report-2021

Indice dei comunicati stampa pubblicati da Artmarket con il suo reparto Artprice:serveur.serveur.com/press_Release/pressreleaseEN.htm

Segui tutte le notizie del mercato dell'arte in tempo reale con Artmarket e il suo reparto Artprice su Facebook e Twitter:

www.facebook.com/artpricedotcom/ (oltre 5,4 milioni di follower)

twitter.com/artmarketdotcom 

twitter.com/artpricedotcom 

Scopri l'alchimia e l'universo dell'Artmarket e il suo reparto Artprice https://www.artprice.com/video con sede presso il famoso Organe Contemporary Art Museum "The Abode of Chaos" (dixit The New York Times): https://issuu.com/demeureduchaos/docs/demeureduchaos-abodeofchaos-opus-ix-1999-2013

https://youtu.be/29LXBPJrs-owww.facebook.com/la.demeure.du.chaos.theabodeofchaos999https://vimeo.com/124643720

Contatta Artmarket.com e il suo reparto Artprice - Contatto:  Thierry Ehrmann,  ir@artmarket.com

Logo - https://mma.prnewswire.com/media/1009603/Art_Market_logo.jpg

 

 

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza