cerca CERCA
Martedì 30 Novembre 2021
Aggiornato: 20:17
Temi caldi

ASI. Il Beach volley è internazionale

19 luglio 2021 | 17.38
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Alla tappa di Maccarese del BPER Banca AIBVC Italia Tour 2021, in scena questo fine settimana allo stabilimento Acqua&Sale, si parla una lingua “olimpica”.

ITALIA–BRASILE. A salire sul gradino più alto del podio sono stati i brasiliani Julio Do Nascimento e Jefferson Pereira, con quest’ultimo che ha partecipato all’Olimpiade di Rio, entrambi invece a numerose tappe del circuito internazionale. In finale i due hanno sconfitto per 2-0 Andrea Lupo e Tommaso Casellato, che ha accusato un problema al ginocchio nel secondo set. Per i romani di Fregene della IBeach, dopo la vittoria di Pesaro, è arrivato il secondo posto e la leadership della classifica generale. “Ci voleva questo successo dopo il periodo buio, tornare a giocare, tornare alla normalità. Un’esperienza molto bella in questo circuito di alto livello, ci voleva un po’ di vita, di sport, di normalità appunto – dice Jefferson, in coppia con Cherif a Rio De Janeiro difendendo i colori del Qatar -. Ho avuto da poco una bambina, ora faccio il papà, vediamo questa estate cosa farò, vivo a Bergamo, dove alleno”. Le parole di Julio: “Questi circuiti fanno crescere lo sport e il beach volley italiano, è sempre bello tornare. Continuerò a giocare, io lavoro a Rimini con la scuola di beach volley e studio educazione fisica”. Terzo posto per Traini-Maestri. MVP Andrea Lupo.

IN CAMPO FEMMINILE è un bis d’autore, perché dopo aver vinto nella prima uscita a Pesaro si sono praticamente ripetute Jennifer Luca della BVA e Nicol Bertozzi della BVU, che in finale hanno sconfitto per 2-0 Silvia Lombardi e Giulia Moltrasio in quella che è stata la rivincita della prima tappa. Con un percorso netto e grande determinazione le due, alla seconda uscita come coppia, hanno bissato. E se mentre a Pesaro avevano quasi scherzato, ora non possono più smettere di giocare assieme. E per Jennifer Luca è una vittoria casalinga, ma tanto è cresciuta anche la Bertozzi. Una finale che hanno condotto nel primo set e poi dopo la reazione delle avversarie hanno sfruttato gli errori per salire sul gradino più alto del podio. Le due parlano così: “E pensare che non dovevamo giocare assieme neanche stavolta. Ci confermiamo le regine, stavolta di Roma, siamo molto contente, in campo parliamo poco, ma c’è tanto feeling, diciamo che le scuole da dove proveniamo parlano la stessa lingua. Il nostro segreto? Ci siamo sempre l’una per l’altra, non molliamo mai e cerchiamo di divertirci”. Terzo posto per le ragazzine terribili della BVA, Alice Eaco e Alice Pratesi, allenate da Daniela Gattelli. MVP Nicol Bertozzi

Ben 40 coppie (24 coppie nel maschile e 16 nel femminile) si sono sfidare per un montepremi complessivo di 5mila euro.

UNDER. A vincere la prima tappa under, andata in scena nella giornata del venerdì, sono state le coppie Grunwald – Glamocanin nel maschile (in finale su Barone-Di Francesco), direttamente dalla Slovenia, Chiella – Fontana nel femminile (su Ungaretti – Pizzuto). Le due vincitrici hanno avuto una wild card nel tappa senior.

Dallo scorso anno il Tour è legato proprio all’Associazione Italiana Beach Volley Club e all’ente di promozione ASI. Just People cura la produzione del tour e la parte commerciale di gestione sponsor.

PARTNER. Per l’ennesima stagione a scendere in campo con l’AIBVC e anche con l’Italia Tour è BPER Banca che crede fortemente nel beach volley, un bel connubio che si rinnova di stagione in stagione con grande entusiasmo, un istituto di credito che vuole fortemente veicolare il proprio brand attraverso le schiacciate sottorete. Just People cura la produzione del tour e la parte commerciale di gestione sponsor. Si giocherà ovviamente con il pallone ufficiale Wilson, mentre V2 Sport è il partner tecnico, Nexus per la fisioterapia. Non mancherà anche Beach Match. Partner locali Acqua & Sale, Teti Arredamenti, Kraken, il promoter è RBT.

Leggi la news sul sito Asi

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza