cerca CERCA
Mercoledì 25 Maggio 2022
Aggiornato: 17:34
Temi caldi

Tumori

Aspirina liquida 'batte' chemio contro cancro al cervello

29 giugno 2016 | 08.29
LETTURA: 2 minuti

alternate text

L'aspirina liquida contro il cancro al cervello. E' l'ultima frontiera nella lotta ai tumori e secondo gli scienziati della Portsmouth University questa versione speciale della vecchia pasticca, usata per alleviare i dolori e sintomi influenzali, può essere dieci volte più efficace nell'uccidere le cellule tumorali rispetto alla tradizionale chemioterapia. Secondo gli esperti, che hanno presentato la ricerca alla conferenza Brain Tumours 2016 a Varsavia, questa versione liquida dell'aspirina è un 'cavallo di Troia' in grado di attraversare la barriera emato-encefalica, l'ostacolo che fino ad oggi ha impedito ai farmaci di attaccare il cancro al cervello.

I ricercatori - riporta il 'Daily Mail' - scommettono che la combinazione della soluzione di aspirina liquida ('IP1867B') con anti-tumorali potrebbe eliminare alla prima comparsa le cellule 'killer'. Il 'cambiamento di gioco' rispetto alla lotta al cancro del cervello, così è stata ribattezzata dagli esperti la nuova possibilità offerta dall'aspirina liquida, è stato sviluppato dalla Portsmouth University e da tre piccole 'start-up' di Manchester. Gli scienziati hanno testato le capacità della soluzione su pazienti adulti e bambini con una forma comune e aggressiva di tumore al cervello in cura con chemioterapia. La nuova arma - secondo i ricercatori - è risultata essere 10 volte più efficace di qualsiasi combinazione di altri farmaci attualmente usati contro il tumore al cervello.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza