cerca CERCA
Mercoledì 25 Maggio 2022
Aggiornato: 06:04
Temi caldi

Verdetti

Cinema: Golden Globes, per i bookie il favorito è 'Spotlight'

09 gennaio 2016 | 10.54
LETTURA: 6 minuti

alternate text
Il conduttore dei Golden Globes 2016, Ricky Gervais

Come da tradizione, l’inizio dell’anno rappresenta un periodo importante per l’industria cinematografica e alla fine del weekend arriveranno i primi 'verdetti' importanti. Domenica 11 gennaio (dall'1 di notte ora italiana) nella tradizionale sede del Beverly Hilton Hotel di Los Angeles si terrà infatti la cerimonia per l’assegnazione dei Golden Globes Awards, considerati da sempre un 'preludio' alla notte degli Oscar. I globi d'oro, assegnati dalla Hollywood Foreign Press Association, premiano i migliori film e programmi televisivi della stagione e sono considerati assieme al premio Oscar (per il cinema) ed al premio Emmy (per la televisione) il maggiore riconoscimento nel settore cinematografico e televisivo. Quella di quest'anno è la 73esima edizione e sarà presentata da Ricky Gervais. In attesa della cerimonia (che in Italia verrà trasmessa in diretta da Sky Atlantic) i bookmakers hanno puntualmente proposto le quote per i favoriti nelle principali categorie di gara.

Per il britannico Stanleybet, bookie tra i più autorevoli, per il premio come miglior film drammatico, il grande favorito è “Spotlight” di Thomas McCarthy (1.25), pellicola che narra dello scandalo riguardante l’abuso di minori da parte di sacerdoti a cavallo fra il 2001 e il 2002. Seguono “The Revenant”, il film che vede come protagonista un Leonardo Di Caprio intento a sopravvivere ad un rigido inverno nelle vesti di un esploratore dato per disperso a seguito dell’attacco di un orso, e “Carol” di Todd Haynes, la storia di un amore impossibile fra due donne degli anni ’60 interpretate da Cate Blanchett e Rooney Mara, bancati rispettivamente a 4.50 e 8.00. Più staccati “Mad Max: Fury Road”, ambientato in un futuro post apocalittico, e “Room”, adattamento del romanzo “Stanza, letto, armadio, specchio” di Emma Donoghue, sceneggiatrice e produttrice del film: l’eventualità che questi due film possano essere eletti varrebbe ben 18.00 volte la posta scommessa.

I bookie d’oltremanica puntano invece su “The Big Short” come miglior musical/commedia: il film prodotto e interpretato da Brad Pitt, capace di contare su un cast composto da Christian Bale, Ryan Gosling e Steve Carell è in bacheca a 1.70. Poco più staccato, a 2.50, “The Martian” di Ridley Scott, narrante la storia di un Matt Damon costretto a sopravvivere su Marte per un lungo periodo di tempo in attesa di soccorsi; a 7.00 volte l’importo giocato troviamo invece “Joy”, la storia di una donna, interpretata da Jennifer Lawrence, e della sua famiglia. Poche possibilità invece per “Trainwreck” (17.00), commedia romantica con Amy Schumer, e Spy (25.00), film comico che vede protagonisti Melissa McCarthy e Jason Statham.

Testa a testa fra due mostri sacri per il globo d’oro di “miglior regista”. Ridley Scott è leggermente favorito su Alejandro Iñárritu, autore di “The Revenant”: i due sono il lavagna a 2.35 e 2.70. Terzo in comodo Thomas McCarthy (4.00) con il suo “Spotlight”, mentre appare meno probabile la vittoria del regista di “Mad Max” George Miller, data a 8.50, o quella di Todd Haynes a 13.00.

Non avrà ancora vinto il suo tanto agognato Oscar, ma Leonardo di Caprio sembra avere la strada spianata verso il suo terzo Golden Globe come “miglior attore in un film drammatico”: Stanleybet punta su di lui offrendolo a 1.18. Nettamente staccato Michael Fassbender (5.00) nel ruolo di Steve Jobs, così come appare lontano il vincitore del 2015 Eddie Redmayne, bancato a 13.00. Altamente improbabile anche il successo di Will Smith, protagonista di Concussion, o di Bryan Cranston per “Trumbo”: entrambi i divi di Hollywood sono quotati a 25.00.

Chiude infine il premio alla “migliore attrice in un film drammatico”, in cui le porte della vittoria sembrano spalancate per la protagonista di “Room” Brie Larson, proposta a 1.35. A contenderle il titolo potrebbe essere Cate Blanchett (4.50), alla ricerca del suo quarto successo nella categoria, mentre a 8.00 troviamo Saorsie Ronan per la sua interpretazione in “Brooklyn”. Poche possibilità per Alicia Vikander, presente per la sua partecipazione in “The Danish Girl”, e Rooney Mara, protagonista di “Carol” come la Blanchett: la loro vittoria varrebbe 15.00 volte la posta giocata.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza