cerca CERCA
Lunedì 24 Gennaio 2022
Aggiornato: 14:39
Temi caldi

Fisco

"Aumento Iva si può evitare"

09 maggio 2019 | 12.24
LETTURA: 2 minuti

Il sottosegretario all'Economia: "Governo al lavoro su detrazioni e aliquote"

alternate text
(FOTOGRAMMA/IPA)

"Pensiamo sia possibile sterilizzare l'aumento dell'Iva nel 2020". Lo dice Massimo Bitonci, sottosegretario all'Economia, a margine degli Stati Generali dei commercialisti, in corso a Roma. "Il governo - dice - è al lavoro sulle entrate e sta facendo operazioni sulla tax expenditure e, attraverso detrazioni e lavorando sulle aliquote, si può arrivare a sterilizzare l'aumento dell'Iva" il prossimo anno. A contribuire a questa possibilità , aggiunge, ci "potrebbe essere un margine a fine anno" generato dal "contrasto all'evasione", dai "risparmi derivati dal reddito di cittadinanza" e dalla "ripartenza dei consumi interni, che è un indice importante" .

"Solo nel primo trimestre - ricorda - si è registrato un miliardo in più di incasso Iva e questo ci fa ben sperare che, anche assieme a reddito di cittadinanza e quota 100, l'aumento dei consumi porti a maggiori incassi", dice Bitonci.

"Stiamo elaborando modelli per introdurre la flat tax sui redditi medi, quelli più colpiti" dalle tasse. L'intenzione è anche quella di "introdurre il concetto di quoziente familiare: una famiglia deve avere un trattamento diverso da un single" dice Bitonci. Il governo reperirà le risorse "attraverso maggiori incassi dell'Iva e la lotta all'evasione"; così sarà possibile introdurre la flat tax sui redditi medi, mentre attraverso "un utilizzo della tax expediture" non verranno interessate "le fasce più basse di reddito".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza