cerca CERCA
Lunedì 06 Febbraio 2023
Aggiornato: 23:46
Temi caldi

Australia: donna sopravvive 5 giorni in bosco coprendosi di fango e muschio

13 gennaio 2016 | 18.24
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Foto Xinhua)

Si è persa in una fitta foresta nel sudest dell'Australia, ma il suo istinto di sopravvivenza ha avuto la meglio e dopo 5 giorni è stata ritrovata sana e salva. Protagonista una turista olandese di 41 anni, Veronique Biunkens, scomparsa giovedì scorso dopo aver lasciato il Siba Buddhist Centre di East Gippsland, nello stato di Victoria, per una passeggiata nel bosco.

Nella fitta vegetazione, che non dispone di percorsi a piedi, la donna non ha più ritrovato la via d'uscita, ma non si è persa d'animo e ha costruito un piccolo rifugio tra due alberi con rami e foglie di felci, si è coperta di fango per difendersi dal sole e per stare al caldo durante la notte, ha ricoperto i suoi vestiti con del muschio che, ha sostenuto Veronique "ha funzionato come uno splendido piumino".

Durante i cinque giorni e le cinque notti trascorse nella boscaglia, la donna non ha mangiato, ma è fortunatamente riuscita a bere grazie a un torrente che scorreva vicino. Nel ritrovarla, la polizia di Victoria ha elogiato le sue tecniche di sopravvivenza e la calma dimostrata restando nello stesso posto una volta che si è resa conto di essersi perduta. "E' la prima volta che troviamo qualcuno vivo, dopo essere rimasto così a lungo nel bosco", ha detto l'ispettore di polizia Mark Edwards all'ABC.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza