cerca CERCA
Mercoledì 19 Gennaio 2022
Aggiornato: 14:27
Temi caldi

Auto, a marzo in Europa vendite +10,6%. Settimo aumento di fila

17 aprile 2014 | 17.32
LETTURA: 3 minuti

alternate text

A marzo il mercato europeo dell'auto ha messo a segno il settimo aumento consecutivo con una crescita del 10,6%, per un totale nell'Ue di 1.449.148 immatricolazioni. Lo comunica l'Acea, l'associazione dei costruttori europei, che sottolinea come comunque il dato rappresenti il secondo mese più basso in quanto a vendite dal 2003. Nel primo trimestre il totale delle vendite e' stato di 3.246.719 unità con una crescita dell'8,4%.

A pesare sui risultati di marzo l'aumento dei principali mercati continentali con una crescita del 17,7% in Gran Bretagna e del 10,0% in Spagna.

Fiat Chrysler Automobiles (Fca) ha registrato in marzo oltre 84 mila vetture, il 4,2% in più rispetto all'anno scorso, per una quota del 5,7%, in calo di 0,3 punti percentuali rispetto al 2013. Sensibili crescite per Fca sono state registrate in Spagna (+16,7% rispetto al +10% del mercato) e soprattutto nel Regno Unito, dove in un mercato cresciuto del 17,7%, Fiat Chrysler Automobiles ha incrementato le proprie vendite del 24,6%. Nel primo trimestre del 2014, Fca ha immatricolato quasi 204 mila vetture, il 2,8 in più rispetto allo stesso periodo del 2013. La quota è stata del 6,1%, era il 6,4 un anno fa.

In particolare, sono state quasi 66 mila le immatricolazioni in Europa del marchio Fiat a marzo, in aumento del 3,8% in confronto allo stesso mese del 2013. La quota è stata del 4,4%. Nel primo trimestre del 2014, Fiat ha immatricolato poco meno di 158 mila auto, il 2,4% in più nel confronto con lo stesso periodo dell'anno scorso, ottenendo una quota del 4,7% (5 per cento nel 2013).

Lancia/Chrysler in marzo ha immatricolato 7.800 vetture, l'1,7% in più rispetto all'anno scorso, e ha ottenuto una quota dello 0,5%. Nel primo trimestre sono state oltre 20 mila le Lancia immatricolate, il 4,7% in più rispetto a un anno fa, per una quota stabile allo 0,6%.

In marzo le immatricolazioni di Alfa Romeo sono state quasi 7 mila (il 2,9 per cento in meno rispetto all'anno scorso) per una quota stabile allo 0,5%. Nel progressivo annuo le Alfa Romeo registrate sono state oltre 16 mila, con un calo dell'8,4% rispetto all'anno scorso, e una quota dello 0,5%. Infine, il marchio Jeep in marzo ha immatricolato quasi 3 mila vetture con un aumento delle vendite pari al 32,4% e una quota stabile allo 0,2%. Nel primo trimestre del 2014 le Jeep registrate sono state quasi 7.400, il 20,2% in più rispetto al 2013.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza