cerca CERCA
Martedì 18 Gennaio 2022
Aggiornato: 20:20
Temi caldi

Auto, ad aprile crescono nella Ue le immatricolazioni del 4,6%. In aumento anche l’Italia a +1,9%

16 maggio 2014 | 08.47
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Ad aprile 2014 la domanda di autovetture nuove in Ue è aumentata per l’ottavo mese consecutivo, con un incremento del 4,6% delle immatricolazioni; le vetture registrate sono state 1.089.226. Inoltre, nei primi quattro mesi nel corso dell’anno, le nuove immatricolazioni di autovetture sono aumentate del 7,4%, per un totale di 4.336.013 unità. Lo rileva l’Acea, l’associazione dei costruttori europei di automobili.

IL DATO NEL DETTAGLIO - Nel mese di aprile la Germania è stato l’unico mercato importante ad affrontare una flessione (-3,6%). Tutti gli altri mercati rilevanti hanno contribuito positivamente alla crescita complessiva del 4,6% del mercato Ue, con crescite che vanno dal +1,9% in Italia, al +5,8% in Francia, al +8,2% nel Regno Unito e al 28,7% in Spagna. L’aumento delle immatricolazioni di auto passeggeri nei primi quattro mesi variava dal 2,9% della Germania, al 3,7% della Francia, al +5% dell’Italia al 12,5% di Regno Unito e al 16,2% della Spagna.

IL GRUPPO FIAT - Fiat Chrysler Automobiles ad aprile ha registrato in Europa 69.500 vetture, l’1,5 per cento in più rispetto all’anno scorso. Lo comunica il gruppo, spiegando che 500 e Panda si confermano ancora una volta le city car più vendute, con una quota complessiva vicina al 30 per cento. La 500L, prima nel suo segmento con quota del 23,9 per cento, ha registrato una crescita delle vendite per il ventiduesimo mese consecutivo. Exploit Jeep con crescite a doppia cifra percentuale, in quasi tutti i principali mercati.

Quanto alle immatricolazioni aprile la quota è del 6,2 per cento, in calo di 0,1 punti percentuali rispetto al 2013. Le vendite di FCA registrano un segno positivo in Germania (+3,3 per cento a fronte del calo del 3,6 per cento del mercato), in Francia (+1,2 per cento), nel Regno Unito (+9,3 per cento in un mercato cresciuto dell’8,2 per cento) e soprattutto in Spagna dove, a fronte della crescita del mercato del 28,7 per cento, Fiat Chrysler Automobiles ha aumentato le registrazioni del 46,9 per cento. Nel primo quadrimestre del 2014, FCA ha immatricolato oltre 273 mila vetture, il 2,5 per cento in più rispetto allo stesso periodo del 2013. La quota è stata del 6,1 per cento, era il 6,4 un anno fa.

Sono state oltre 54 mila ad aprile le immatricolazioni in Europa del marchio Fiat, in aumento del 3 per cento in confronto allo stesso mese del 2013.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza