cerca CERCA
Domenica 28 Novembre 2021
Aggiornato: 10:16
Temi caldi

Auto elettrica e ibrida, la rivoluzione tecnologica di Peugeot

30 novembre 2020 | 13.17
LETTURA: 3 minuti

alternate text

A distanza di 80 anni dalla nascita della prima vettura elettrica della storia di Peugeot, VLV (Voiture légère de Ville), la Casa del Leone diventa protagonista della mobilità del futuro, con l’immissione sul mercato italiano di una gamma completa di auto elettriche e Plug-in Hybrid. Prodotti che conciliano perfettamente le esigenze di sostenibilità e basse emissioni con prestazioni di guida appaganti.

Con il NUOVO PEUGEOT 3008 PLUG-IN HYBRID e HYBRID4, ma anche con l’ammiraglia Nuova 508 berlina e SW PLUG-IN HYBRID, Peugeot mette a disposizione dei clienti la tecnologia ibrida di primo livello, ovvero quella ricaricabile con la spina, il massimo disponibile oggi sul mercato, su una gamma completa di modelli, dalle ammiraglie ai SUV.

Le auto ibride, pur se catalogate in un’unica tipologia, in realtà presentano diversi livelli tecnologici. Con le auto ibride tradizionali è possibile percorrere solo pochi chilometri con il solo aiuto del propulsore elettrico, poiché la batteria ha una capacità assai ridotta e recupera energia in frenata dando un contributo minimo al motore termico a cui viene abbinata. Questa tipologia non permette la guida in modalità 100% elettrica. Nelle auto ibride Plug-in è invece possibile muoversi solo in modalità elettrica per diverse decine di chilometri, poiché dispongono di batterie più capienti che non possono essere ricaricate completamente dal motore termico ma necessitano di essere collegate alla rete elettrica.

PEUGEOT ha voluto sviluppare la tecnologia Plug-in Hybrid per i suoi modelli di segmento superiore. Il SUV Nuovo Peugeot 3008 e l’ammiraglia Nuova Peugeot 508 (sia berlina che SW) possono contare su un motore a benzina abbinato ad una o due unità elettriche in grado di garantire 225 o 300 CV complessivi, garantendo fino a quasi 60 km di autonomia in modalità 100% elettrica. La massima evoluzione della tecnologia ibrida rappresenta un eccellente completamento della gamma motori offerta dal SUV PEUGEOT di maggior successo e dalla neonata ammiraglia di segmento D. Libertà di scelta, anche in questo caso, tra benzina PureTech, Diesel BlueHDi ed ora anche Plug-in HYBRID.

I modelli HYBRID della Casa del Leone si collocano nella prima soglia della classificazione degli ibridi definita dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, perché ampiamente al di sotto della soglia dei 60 grammi di CO2 emessa per km.

Oltre alle motorizzazioni Plug-in Hybrid, Peugeot aggiunge alla sua gamma i veicoli 100% elettrici grazie ai quali raggiunge l’elettrificazione in tutte le tipologie di veicolo.

In particolare, la city car Nuova Peugeot e-208 e il SUV Nuovo Peugeot e-2008 sono dotati entrambi di una batteria agli ioni di litio raffreddata a liquido, caratteristica rara nel mercato, che permette di offrire un equilibrio perfetto tra autonomia elevata e tempi di ricarica estremamente contenuti. Infatti, a fronte di una autonomia rispettivamente di 340 e 320 km, la batteria può esser ricaricata anche presso le colonnine fast da 100 kW, il che significa poter ricaricare l’80% nel tempo di mezz’ora.

Il SUV Nuovo PEUGEOT e-2008 è in grado inoltre di coniugare caratteristiche da vero Sport Utility Vehicle compatto con quelle di una motorizzazione elettrica.

Arrivano sul mercato anche le versioni 100% elettriche dei veicoli commerciali Peugeot Expert e dell’ancor più grande Boxer, due modelli molto richiesti nel nostro Paese.

Con l’arrivo di queste nuove motorizzazioni, le auto PEUGEOT imboccano la strada della mobilità elettrica del futuro entrando dalla porta principale, trasformando l’esperienza di guida in qualcosa di straordinario, nel pieno rispetto dell’ambiente e senza dover rinunciare a stile, personalità, tecnologia, sicurezza, comfort e piacere di guida.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza