cerca CERCA
Venerdì 27 Maggio 2022
Aggiornato: 07:44
Temi caldi

Liverpool, auto esplosa "è terrorismo": sale allerta Gb

15 novembre 2021 | 13.21
LETTURA: 1 minuti

Arrestate 4 persone. Il presunto terrorista sarebbe il 32enne Emad Al Swealmeen

alternate text
(Foto Afp)

L'esplosione di ieri di fronte al Women's Hospital di Liverpool è un atto di terrorismo, ha stabilito la polizia inglese. Una quarta persona è stata arrestata in relazione all'esplosione in cui è rimasto ucciso un uomo, passeggero di un taxi, il presunto terrorista con indosso una cintura esplosiva. Il presunto terrorista, sarebbe, secondo la polizia, il 32enne Emad Al Swealmeen. L'ispettore capo Andrew Meeks ha lanciato un appello affinché chiunque abbia informazioni su Al Swealmeen le sottoponga all'attenzione della polizia. Due diversi siti sono stati perquisiti e in uno di questi è stato trovato "materiale significativo", ha precisato la polizia. Il taxista è stato dimesso dall'ospedale. Gli uomini arrestati hanno età compresa fra i 20 e i 29 anni. Tre di questi sono stati fermate nell'area di Kensington.

Le autorità britanniche hanno intanto innalzato il livello di allerta terrorismo da "sostanziale" a "grave", salendo al quarto livello di una scala di cinque. Lo ha annunciato il ministro dell'Interno Priti Patel. "Il Joint Terrorism Analysis Centre (Jtav) ha innalzato il livello di minaccia nel Regno Unito da sostanziale a grave", ha detto la ministra dell'interno Priti Patel, sottolineando come ciò significhi che è un attacco è "altamente probabile". "La ragione è che si tratta del secondo attacco in un mese", ha proseguito Patel, riferendosi all'uccisione del deputato conservatore David Amess il 15 ottobre.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza