cerca CERCA
Sabato 17 Aprile 2021
Aggiornato: 19:57
Temi caldi

Jesolo

Incidente Jesolo, un fermo

14 luglio 2019 | 08.34
LETTURA: 2 minuti

Un uomo è stato fermato per omicidio stradale. Morti quattro ragazzi dopo che la loro auto è finita in un canale. Le vittime hanno tutte tra i 22 e i 23 anni, salva una giovane.

alternate text

E' stato fermato con le accuse di omicidio stradale plurimo e omissione soccorso l'uomo, un romeno, che da questa mattina si trovava negli uffici del comando della polizia locale di Jesolo in relazione alle indagini sull'incidente avvenuto intorno all'una e trenta di questa notte e costato la vita a quattro ventenni.

Al termine dell'interrogatorio il pm di turno del tribunale di Venezia ha disposto per l'uomo, in Italia dal 2012, gli arresti domiciliari. Gli investigatori per tutta la giornata hanno lavorato proprio all'ipotesi che un'altro mezzo potesse essere coinvolta nell'incidente nel quale l'auto  su cui viaggiavano le vittime è uscita di strada, finendo in un canale che costeggia la strada. L'unica a salvarsi è stata una delle due ragazze presenti in auto.

L'incidente si è verificato lungo la SR 43 in Via Adriatico incrocio Via Pesarona a Jesolo. I primi soccorsi sono stati dati da alcuni ragazzi stranieri di passaggio che sono riusciti a estrarre la ragazza ferita e altri tre poi dichiarati morti dal personale medico del Suem 118.
I vigili del fuoco arrivati dal locale distaccamento e da Mestre con l'autogru hanno agganciato ed estratto l'auto recuperando l’ultima persona rimasta all’interno, purtroppo anche questa deceduta.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza