cerca CERCA
Martedì 26 Ottobre 2021
Aggiornato: 20:52
Temi caldi

Autostrade, Toti: "Chiederemo piano lavori, preoccupa alla vigilia delle riaperture"

22 maggio 2020 | 20.58
LETTURA: 1 minuti

Il governatore della Liguria: "Sicurezza prima di tutto ma a 40 giorni dal crollo del ponte di Albiano Magra è ancora tutto fermo"

alternate text
(Fotogramma) - FOTOGRAMMA

"La sicurezza deve venire prima di tutto ma siamo molto preoccupati per questa situazione, soprattutto alla vigilia della riapertura dei confini. Chiederemo un piano chiaro dei lavori e delle chiusure. Come è possibile essere arrivati a questa situazione dopo aver avuto 3 mesi a disposizione per la messa in sicurezza della rete autostradale?". Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti in un post su Facebook sulla situazione delle infrastrutture e dei lavori sulla rete autostradale della Liguria.

"Che fine ha fatto - chiede Toti - la famosa agenzia Ansfisa che doveva programmare meglio gli interventi e i controlli? Senza dimenticare che a 40 giorni dal crollo del ponte di Albiano Magra è ancora tutto fermo. Macerie ancora lì. Il virus non può essere una scusa per nascondere i problemi o per non affrontarli. La Liguria, a maggior ragione in un momento di difficoltà, merita risposte e soluzioni al più presto".

"Abbiamo chiesto a chi ha competenza un incontro urgente - conclude il governatore - già all'inizio della prossima settimana si svolgeranno una riunione in Regione con l'amministratore di Autostrade e una in Prefettura alla quale parteciperà anche un rappresentante del Ministero delle Infrastrutture. E ne parleremo anche con il Ministro De Micheli, che il 30 sarà a Genova per l’inaugurazione dei lavori dello scolmatore del Bisagno".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza