cerca CERCA
Giovedì 19 Maggio 2022
Aggiornato: 14:53
Temi caldi

Gb: prete rivela che Babbo Natale non esiste, genitori boicottano la chiesa

18 dicembre 2014 | 14.46
LETTURA: 3 minuti

In occasione di un concerto alla Saint Mary Church di Stalham, nella contea orientale di Norfolk, in Gran Bretagna, il reverendo Margaret McPhee ha chiesto agli alunni quale fosse per loro il significato del Natale. Quando un bambino ha risposto "Santa Claus", il sacerdote si è lasciato sfuggire che era solo una finzione. La rabbia di papà e mamme: "Siamo disgustati"

alternate text
(Infophoto)

Babbo Natale non esiste, non è reale. E' l'avventata rivelazione che un sacerdote anglicano ha fatto ad alcuni bambini di una scuola in occasione dell'esibizione di un coro per le feste, facendo esplodere accidentalmente la bolla magica del Natale per i più piccoli e le proteste rabbiose dei più grandi.

Il fattaccio, lunedì scorso. In occasione di un concerto alla chiesa Saint Mary di Stalham, cittadina nella contea orientale di Norfolk, in Gran Bretagna, il reverendo Margaret McPhee ha chiesto agli alunni della Stalham Academy quale fosse per loro il significato del Natale. Quando un bambino ha risposto "Babbo Natale", il sacerdote si è fatto sfuggire che era una finzione e che non era reale, lasciando i bimbi senza fiato. "Non appena le parole mi sono uscite di bocca ho capito di aver fatto un errore enorme" ha detto McPhee al 'Norfolk Eastern Daily Press'. "Mi dispiace per lo sconvolgimento che ho causato a chi era lì".

Subito dopo l''incidente' i genitori hanno iniziato a postare la propria delusione sulla pagina Facebook della scuola, che ora non risulta raggiungibile. "Mi dispiace ma mio figlio non parteciperà più a funzioni religiose, a lei non sarebbe piaciuto se avessimo detto 'Dio non esiste'" si legge in un messaggio. Mentre qualcun altro ha postato di essere "assolutamente disgustato". L'istituto ha rilasciato una dichiarazione di scuse del reverendo, sottolineando di non avere però "alcun controllo su ciò ha detto o potrà dire". Tuttavia, ha precisato l'istituto, "ci ha assicurato che non farà affermazioni simili in futuro".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza