cerca CERCA
Lunedì 18 Ottobre 2021
Aggiornato: 20:30
Temi caldi

Banca del Giappone introduce tassi negativi: Nikkei +2,80%

29 gennaio 2016 | 08.10
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Banca del Giappone introduce tassi negativi. Nikkei +2,80%(Foto Afp)

Mossa a sorpresa della Banca centrale del Giappone (BoJ) che introduce i tassi di interesse negativi. Al termine di una seduta altalenante l'indice Nikkei chiude in rialzo del 2,8%, nonostante alcuni dati macroeconomici deludenti. Corrono anche gli altri mercati asiatici: Shanghai +3,09%, Shenzhen +3,7%. La scelta di allentare la politica monetaria mette il Giappone sulla scia della Banca centrale europea: l'introduzione di tassi di interesse negativi (-0,1% dal precedente +0,1%) per i conti correnti posseduti dalle istituzioni finanziarie ha l'obiettivo di incoraggiare un maggior credito e centrare il target di inflazione del 2% "nel più breve tempo possibile", malgrado i prezzi bassi del petrolio.

Approvata dal board con cinque voti a favore contro quattro fa sentire subito il suo effetto sullo yen che perde terreno. La BoJ applicherà "interessi negativi dello 0,1%" e farà altri interventi al ribasso "se lo giudicherà necessario". La Banca centrale del Giappone ha deciso inoltre di mantenere invariato il piano di acquisto a un ritmo annuo di circa 80 miliardi di yen. Ridotte le stime sull'inflazione all'0,8% dall'1,4% stimato in precedenza. La BoJ prevede che il Pil crescerà dell'1,5% nell'anno fiscale 2015, con un'inflazione allo 0,1%. La crescita si manterrà all'1,5% nel 2016, per rallentare nel 2017 al +0,3%. Il raggiungimento del target del 2% è stato rinviato di altri sei mesi intorno alla prima metà dell'anno fiscale 2017 (marzo-ottobre).

Deludenti alcuni dati. La produzione industriale giapponese è scesa dell'1,4 per cento nel mese di dicembre rispetto al mese precedente. Si tratta del secondo mese consecutivo di ribassi. Gli analisi si attendevano una flessione dello 0,3% dopo la diminuzione dello 0,9% di novembre. Male anche i consumi. La spesa delle famiglie del Giappone é scesa a dicembre del 4,4% su base annua (attesa -2,4%), si tratta del quarto declino mensile consecutivo. Resta stabile a dicembre al 3,3% il tasso di disoccupazione in Giappone.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza