cerca CERCA
Mercoledì 29 Giugno 2022
Aggiornato: 10:46
Temi caldi

Bancari trascinano Piazza Affari in ribasso, Ftse Mib -0,88%

30 aprile 2014 | 19.59
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Piazza Affari trascinata al ribasso dai titoli bancari: l'indice Ftse Mib, a fine giornata, fa registrare un calo dello 0,88% a 21.783 punti, risultando il peggiore del Vecchio Continente, dove quasi tutte le principali piazze hanno chiuso in campo positivo. Il controvalore degli scambi è sceso a 2,67 miliardi di euro rispetto ai 2,79 miliardi di martedì e, su 323 titoli trattati, 197 hanno terminato la giornata in ribasso e 104 in positivo. Il primo maggio Piazza Affari sarà chiusa mentre le contrattazioni riprenderanno regolarmente venerdì 2 maggio.

BANCHE - Sul fronte bancario, ad eccezione di Bpm che ha fatto registrare un guadagno dello 0,48% a 0,726 euro, è stato il segno 'meno' a caratterizzare la giornata: Mps ha perso il 4,04% a 0,2399 euro. In calo anche Bper che ha chiuso con -2,87% a 8,285 euro. Segno meno anche per Unicredit che lascia sul campo l'1,9% a 6,44 euro. Gli analisti di Ubs hanno alzato il prezzo obiettivo dell'istituto portandolo da 5,4 euro a 6,5 euro. Anche Intesa Sanpaolo ha terminato in calo con -0,81% a 2,46 euro. Tra gli altri titoli del settore spiccano ancora, in negativo, Mediobanca con -0,31% a 7,98 euro, Banco Popolare con -1,13% a 14,84 euro e Ubi Banca con -1,15% a 6,86 euro.

ASSICURATIVI - In rosso anche gli assicurativi. Unipolsai ha perso l'1,56% a 2,646 euro. L'assemblea dei soci ha approvato il bilancio 2013, chiuso con un utile di 694 milioni di euro. La compagnia ha deliberato la distribuzione di un dividendo di 0,19559 euro per ogni azione ordinaria. Generali, che ha tenuto a Trieste l'assemblea, ha ceduto lo 0,88% a 16,83 euro. L'assemblea, oltre ad approvare il bilancio 2013, ha deliberato la distribuzione di un dividendo di 0,45 euro.

ENERGETICI - Anche tra gli energetici ha prevalso il segno 'meno'. In rosso Saipem con -1,93% a 19,3 euro. La società si è aggiudicata un nuovo contratto offshore in Azerbaijan, per un ammontare totale di circa 1,8 miliardi di dollari. Seduta negativa pure per Snam con -0,41% a 4,332 euro e Terna con -0,46% a 3,9 euro. Perdite limitate per A2A con -0,17% a 0,8805 euro.

MEDIASET - Tra gli editoriali Mediaset ha guadagnato lo 0,4% a 3,972 euro. Gli analisti di Equita sim hanno ritoccato il prezzo obiettivo portandolo da 4 euro a 4,45 euro dopo le stime in miglioramento sulla raccolta pubblicitaria. Anche Mondadori ha chiuso in rialzo dell'1,75% a 1,335 euro. Tra i titoli del lusso spicca Safilo che ha guadagnato il 4,72% a 16,41 euro e, in negativo, Brunello Cucinelli che ha perso lo 0,91% a 20,7 euro.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza