cerca CERCA
Venerdì 28 Gennaio 2022
Aggiornato: 15:34
Temi caldi

Pensioni: Barbagallo, serve flessibilità, no su impalcatura a 70 anni

28 novembre 2014 | 16.03
LETTURA: 2 minuti

Il segretario generale della Uil ospite a 'Incontri Adnkronos'. (video)

alternate text
Il segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo

"Visto che l'aspettativa di vita si allunga e non tutti i lavori sono uguali per le pensioni abbiamo bisogno di più flessibilità in uscita. Non si può continuare a salire a 70 anni su un'impalcatura". Così il segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, ospite oggi degli 'Incontri Adnkronos' a Palazzo dell'Informazione, sottolinea l'esigenza di modifiche alla riforma Fornero sulle pensioni.

"I progressi del sistema sanitario -spiega Barbagallo- fanno pensare che i nostri nipoti camperanno fino a 120 anni e quindi serve un sistema di welfare tutto nuovo".

E il sindacato è al lavoro. "Noi stiamo facendo uno studio -aggiunge il sindacalista- per cambiare completamente il sistema del welfare italiano. Oggi i giovani non fanno più figli, per loro il Paese non fa niente. I giovani hanno bisogno di certezze, non del lavoro fisso, come si diceva una volta. Hanno bisogno di certezze nel futuro".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza