cerca CERCA
Domenica 11 Aprile 2021
Aggiornato: 08:52
Temi caldi

Bari, bimba muore per infezione intestinale. Grave un altro bambino

05 giugno 2017 | 13.07
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Immagine d'archivio (FOTOGRAMMA)

Una bambina di 16 mesi di Altamura è morta dopo due settimane dal ricovero, a causa della Seu, la sindrome emolitico-uremica nell’ospedale pediatrico ‘Giovanni XXIII’ di Bari.

Si tratta di un’infezione intestinale che colpisce prevalentemente i bambini nei primi anni di vita e gli anziani e si manifesta con diarrea e anche con sangue nelle feci e vomito. La piccola si trovava nel reparto di terapia intensiva in gravissime condizioni.

Un altro bimbo di un anno e mezzo, sempre di Altamura, è ricoverato con la stessa malattia nello stesso ospedale. Le sue condizioni sono gravi ma stazionarie. Secondo notizie non confermate, ci sarebbero altri due casi.

Il ministero della Salute e i carabinieri del Nas hanno avviato gli accertamenti sulla morte della bambina. Il ministero ha chiesto alle autorità sanitarie pugliesi di intervenire "per identificare le cause della Seu, sindrome emolitico-uremica, e disporre i provvedimenti a tutela dell'igiene e della salute pubblica".

Anche nel 2013 in Puglia si manifestarono diversi casi ma la situazione rimase sotto controllo. Per contrastarne la diffusione è importante il rispetto delle normali regole di igiene personale e alimentare come lavarsi le mani, pulire accuratamente frutta e verdura, conservare e cuocere correttamente gli alimenti.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza